Certificazione INPS per pensionati e disoccupati, come ottenerla facilmente

Certificazione Unica Inps 2022 per pensionati e disoccupati: ecco come fare a scaricare il vecchio modello CUD anche per i beneficiari della Naspi.

Certificazione Unica, il modello 2022 deve ancora uscire
Certificazione Unica, il modello 2022 deve ancora uscire_20220303_missionerisparmio.it_

La CU (Certificazione Unica), in sostituzione dell’ex modello CUD, è un documento importantissimo ed indispensabile per poi fare la dichiarazione dei redditi, per i beneficiari della Naspi ed i pensionati. Verrà messo a disposizione entro il 16 marzo e dovrà essere scaricato dal sito dell’istituto. Le informazioni relative al 2022 per scaricarla ancora non sono state rese pubbliche, ma si può fare riferimento alla Circolare n. 44 del 15 marzo dello scorso anno.

Tutto dovrebbe rimanere inalterato, ma si aspettano le conferme con la circolare del 2022. In teoria, accedendo alla propria area personale Inps si potrà richiedere l’invio cartaceo della CU, presso il proprio domicilio, è effettuato su richiesta ed in certi casi specifici. Ovviamente, visto che non c’è nulla di ufficiale per questo nuovo anno prenderemo come riferimento, come detto in precedenza, il 2021.

Certificazione unica: cos’è e come ottenere il modulo

Certificazione Unica, il modello 2022 deve ancora uscire

Per poter scaricare la CU Inps è importante essere in possesso del Pin, dello SPID o CNS o CIE. Chi ha tutti questi requisiti potrà tranquillamente scaricare il modulo dal portale Inps accedendo all’area personale “My Inps” seguendo questi semplici passi: Prestazione Servizi > Servizi > Certificazione unica 2022 – cittadino – > codice fiscale e pin. Si può accedere al portale su internet o tramite l’applicazione dallo smartphone e scaricarlo direttamente da lì. Per i pensionati l’Inps mette a disposizione l’invio tramite mail all’indirizzo indicato. Accedendo sempre alla propria area personale su: Gestione utilizzi e consensi, si potrà richiedere la trasmissione della CU.

Esistono anche dei metodi alternativi di rilascio per richiedere l’invio del modulo tramite:

  • Pec
  • CAF o Patronati
  • uffici Inps 

Come ricevere la CU presso il proprio domicilio: ecco i casi specifici

Si può richiedere di ricevere il modulo presso a propria abitazione solo se la richiesta parte dal titolare stesso. In che modo? Tramite il canale telefonico attraverso il numero verde 800 434320 oppure grazie al Contact Center attraverso il numero da rete fissa 803 164 o da rete mobile al 06-164164 (per cui i costi variano in base al gestore).

Anche i delegati o gli eredi del soggetto deceduto possono richiederla. Il delegato dovrà fornire all’Inps le copie del suo documento e quello dell’intestatario. L’erede, invece, deve presentare la DS (Dichiarazione Sostitutiva) ed la copia del proprio documento.

La CU si può ricevere anche per posta elettronica inviando la richiesta a: richiestacertificazioneunica@inps.it. I residenti all’estero possono farlo tramite il numero da rete mobile 0039-06 164164.