Disoccupazione, come può aiutarti l’INPS

Ecco quali requisiti sono necessari per ottenere la disoccupazione e come può aiutarti l’INPS in questo senso

disoccupazione_missionerisparmio.it_05.03.2022
(foto: agi.it)

In questo difficile momento socioeconomico in cui stiamo vivendo, purtroppo può capitare di perdere il lavoro e passare un periodo di tempo, più o meno lungo, senza lavoro. In questi casi è possibile fare domanda di disoccupazione per ottenere il diritto ad un sostegno economico da parte dello Stato.

Tuttavia, non tutti conoscono alla perfezione le modalità per fare domanda e ottenere il sostegno governativo. In questo articolo, quindi. Vogliamo mostrarti quali sono i requisiti necessari per ottenere la disoccupazione, e come può aiutarti l’INPS in questo senso.

Quali sono i requisiti necessari per ottenere la disoccupazione e come può aiutarti l’INPS

Per quei lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro è prevista la possibilità di chiedere l’indennità di disoccupazione 2022. In questo articolo ti mostriamo quali sono i requisiti necessari per ottenere la disoccupazione e come può aiutarti l’INPS.

Dal 2015, a seguito della riforma del lavoro del governo Renzi, è prevista la nuova indennità di disoccupazione, la Naspi. Ci sono state dunque modifiche per quanto riguarda la lista dei beneficiari e i requisiti necessari per ottenere la disoccupazione 2022.

Possono accedere all’indennità quei lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro, escluse due categorie:

  • Operai agricoli a tempo determinato o indeterminato;
  • Dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni.

Per quanto riguarda il diritto a ricevere la Naspi, potranno averne accesso quei lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro, tra cui:

  • Dipendenti della P.A con contratto a tempo determinato;
  • Soci e lavoratori di cooperative con contratto subordinato;
  • Personale artistico con contratto subordinato a tempo determinato;
disoccupazione_missionerisparmio.it_05.03.2022
(foto: Pixabay)

Inoltre, possono farne richiesta anche le lavoratrici dimissionarie per maternità, lavoratrici madri che sono obbligate alle dimissioni durante il periodo della maternità, lavoratori licenziati per motivi disciplinari.

Per fare domanda di disoccupazione 2022, è necessario inviare una domanda all’INPS. La richiesta dovrà essere inviata per via telematica entro 68 giorni dalla perdita del lavoro ed è obbligatorio il possesso delle credenziali di accesso al sito INPS.

Ecco come può aiutarti l’INPS

Per il 2022, l’INPS ha attivato un nuovo servizio, che prevede l’utilizzo dell’assistente virtuale per coloro che faranno richiesta per la NASPI 2022. Per accedere al servizio, non sarà obbligatorio per il contribuente avere lo SPID.

disoccupazione_missionerisparmio.it_05.03.2022

Nello specifico, si tratta di un servizio online che prevede una chat aggiornata, con lo scopo di supportare gli utenti durante la fase della richiesta. Il contribuente, infatti, potrà accedere al sito dell’INPS e cliccare sull’icona accompagnata dalla domanda: “Posso aiutarti sulla Naspi?”.

Il servizio permetterà all’utente di conoscere lo stato di lavorazione della propria domanda. Inoltre è possibile conoscere anche lo stato dell’arte del pagamento della mensilità di disoccupazione. In questo modo, infatti, il contribuente potrà conoscere la data in cui verrà pagata l’indennità.