Soccorso per le pensioni: i 200 euro del Governo arrivano insieme alla Quattordicesima

Il Governo ha deciso di venire in soccorso per le Pensioni prevedendo un bonus di 200 euro. Questo verrà corrisposto insieme alla quattordicesima. Ecco di cosa si tratta nello specifico.

Per tutti i pensionati sarebbe in arrivo un bonus di 200 euro che dovrebbe essere erogato insieme alla quattordicesima.  Di conseguenza, si attende un assegno particolarmente cospicuo che si pone nell’ottica di offrire un maggiore sostegno al reddito dei pensionati. Esso verrà erogato secondo modalità precise e in determinati casi.

Iniziamo col dire che il bonus in questione non interesserà tutti. Esso, infatti, sarà rivolto soltanto a coloro che rientrano nei trattamenti di tipo previdenziale. Ciò significa che coloro che percepiscono pensioni di invalidità non rientrano nella misura in esame. Oltre a ciò, per poter beneficiare di questi 200 euro è necessario avere un Isee non superiore ai 35 mila euro. Per questo non spetta a tutti i pensionati, ma solo a coloro che versano in condizioni economiche meno abbienti. Coloro che percepiscono un trattamento inferiore ai 13.633,10 euro, inoltre, matureranno anche il diritto alla quattordicesima che di conseguenza sarà erogata insieme al bonus in esame.

Si tratta, dunque di un provvedimento molto importante introdotto dal Governo Draghi mediante il Decreto Aiuti. Nello specifico, è stato previsto lo stanziamento di oltre 13 miliardi proprio per supportare le famiglie italiane che si trovano ad affrontare, dopo la pandemia, questo periodo di crisi energetica causato dalla guerra in Ucraina. Quest’ultima, in maniera quasi inevitabile, sta pesando sulle finanze di molte famiglie a causa della speculazione, del caro bollette e dell’aumento dei prezzi sulla gran parte dei prodotti. In tale contesto, è chiaro che il bonus in esame rappresenta una vera e propria boccata d’ossigeno. Ad ogni modo, al momento, non si sa ufficialmente quando sarà erogato, tuttavia, il Ministro dell’Economia Daniele Franco ha dichiarato che l’obiettivo è quello di riuscire a versarlo agli aventi diritto a luglio. Al di là di questo, in molti si stanno chiedendo se sarà necessario presentare domanda per poter avere accesso a questo bonus. A tal proposito, va precisato che si tratterà di una misura applicata a coloro che presenteranno i predetti requisiti in maniera automatica e che quindi non necessita la presentazione di alcuna domanda.