Mille euro da Esselunga, la promozione che potrebbe svuotarti il conto

Bonus Esselunga di 1000 euro? È tutto vero?  Cosa c’è da sapere su questa presunta iniziativa che sta spopolando sui social e in particolar modo su Telegram e WhatsApp con messaggi di presunti sconti, ecco chi si nasconde dietro a questi sms tendenziosi.

C’è chi sta speculando attorno alla nota catena di supermercati italiani Esselunga, a margine del 65esimo anniversario. Attraverso uno schema criminale, infatti, è stata avviata una manovra di phishing per questa ricorrenza con presunti sms e truffe online che prevedono dei buoni di 500 o 1000 euro con Esselunga.

(Pixabay)

Tutto, ovviamente, falso: l’obiettivo, infatti, è quello di ingannare i consumatori e i clienti del noto marchio di supermercati. Bisogna, dunque, fare attenzione a questi sms tendenziosi ed evitare di cascarci.

La catena di supermercati italiani Esselunga, fondata nel 1957, ha deciso di celebrare il suo 65esimo anniversario con diverse iniziative a vantaggio dei clienti fedelissimi. Tra queste però non risulta nessun buono spesa, bonus, di 500 o 1000 euro. In un messaggio che sta circolando attraverso WhatsApp e Telegram è segnalato questa iniziativa falsa che può trarre in inganno il consumatore.

In questo SMS phishing c’è un falso link di un questionario da compilare per ricevere in omaggio un buono spesa Esselunga da 500 o 1000 euro. Questo però è un farlocco servizio che invita i clienti a cliccare sul link, presente nel messaggio, per compilare il questionario. Successivamente, per accedere al bonus, saranno richiesti i dati personali e gli estremi del proprio conto corrente bancario o carta di credito per ricevere questo ‘fasullo’ bonus 500 o 1000 euro con Esselunga. Ricordiamo che il servizio è totalmente falso, infatti da parte del noto supermercato non è in atto nessuna iniziativa del genere. Ci sono, purtroppo, diverse persone che cascano a questo tranello e che, per avere accesso al bonus, forniscono ai cybercriminali tutte le informazioni legate al proprio conto corrente o carta di credito. A quel punto però inizieranno i veri problemi con il rischio di veder prosciugato il propri conto.

(Pixabay)

Il consiglio che diamo è quello di diffidare da questi Sms o messaggi falsi che promettono buoni spesa o bonus Esselunga da 500 o 1000 euro. Non cadete nel tranello e non fornite mai i vostri dati sensibili. Occorre sempre verificare, presso i canali ufficiali (punti vendita, social o siti internet) la validità della proposta e della promozione per non rischiare di cadere nella truffa. In assenza di garanzie non procedete.