Furti in estate, ecco le auto con cui devi evitare di partire per le vacanze

Con l’arrivo dell’estate aumenta il rischio di subire il furto della propria automobile. Vediamo quali sono i modelli più ricercati dai ladri e le città con il più alto tasso di furti.

Quali sono le auto più rubate d’estate in Italia? Con l’avvicinarsi delle vacanze aumenta il rischio di avere brutte sorprese per quanto riguarda la propria autovettura.  Nell’ultimo anno i furti di auto sono aumentati vertiginosamente. Secondo i dati della Polizia Stradale le denunce per i furti d’auto sono state 75.471, ben lo 0,63% in più del 2021. In media sono circa 200 le autovetture che vengono prese dai ladri ogni giorno in Italia. Si calcola che in un’ora sono 9 i veicoli portati via in modo non legale. Secondo gli ultimi dati del Ministero dell’Interno, le regioni maglia nera in tema di furti d’auto sono 5: Campania, Lazio, Puglia, Sicilia e Lombardia. Qui si registra l’83% dei furti nazionali.

Quali sono le auto più rubate?

Le automobili più ricercate dai ladri sono in generale quelle con il marchio FIAT. Nello specifico le più rubate risultano essere la Panda e la 500. Negli ultimi 10 anni oltre 1 milione di auto rubate non sono state recuperate: solo il 38% delle auto rubate in Italia viene ritrovata, mentre le altre spariscono nel nulla. Insomma, quasi 2 auto rubate su 3 non fanno ritorno al legittimo proprietario e finiscono soprattutto all’estero dove alimentano il business dei pezzi di ricambio.

La classifica delle 10 macchine più rubate risulta essere la seguente:

  1. Panda
  2. Fiat 500
  3. Punto
  4. Lancia Ypsilon
  5. Volkswagen Golf
  6. Smart Fortwo Coupè
  7. Renault Clio
  8. Ford Fiesta
  9. Opel Corsa
  10. Fiat Uno

Per quanto riguarda invece i SUV le prime 3 posizioni vedono nell’ordine:

  1. Nissan QASHQAI
  2. Range Rover
  3. Hyundai Tucson

Furti d’auto: le città più a rischio

Secondo gli ultimi dati del Ministero dell’Interno, le regioni maglia nera in tema di furti d’auto sono 5: Campania, Lazio, Puglia, Sicilia e Lombardia. Qui si registra l’83% dei furti nazionali.  Il Lazio è anche una delle regioni in cui è più difficile recuperare l’auto rubata: solo il 28% di veicoli sottratti viene ritrovato. Possibilità che si riduce al minimo trascorse 24 ore.

È interessante confrontare questi dati con quelli pubblicati dal Sole 24 Ore, che ha elaborato l’Indice della criminalità in base ai dati forniti dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e relativi al numero di delitti commessi e denunciati. Stando a questi dati, è al Sud che si registrano più denunce per furti di autovetture. Le 3 province in testa sono Catania, Barletta-Andria-Trani e Foggia. Ecco la classifica con le prime 20 posizioni:

  1. Barletta-Andria-Trani
  2. Catania
  3. Foggia
  4. Bari
  5. Napoli
  6. Roma
  7. Brindisi
  8. Caserta
  9. Palermo
  10. Milano