Assegno senza Quattordicesima, cosa fare se non arriva

A luglio arriva la quattordicesima per i pensionati. Quest’anno l’assegno sarà più alto degli anni precedenti.

A quanto ammonta la quattordicesima a luglio per i pensionati? Tutti i titolari di un assegno di pensione hanno diritto a ricevere la quattordicesima nel mese di luglio.

L’importo sarà a prescindere più alto degli anni precedenti perchè maggiorato del bonus di 200 euro. Tale indennità è stata approvata dal Governo Draghi per combattere l’inflazione ed il caro materie prime. Ai pensionati verrà erogato automaticamente sul cedolino pensione di luglio. Non devono presentare alcun tipo di istanza o domanda. La quattordicesima 2022 spetta a tutti i cittadini che hanno 64 anni. Ma l’età non basta per ottenere il bonus. Bisogna anche possedere un reddito complessivo uguale o inferiore a 2 volte l’importo del trattamento minimo di pensione, ovvero 13.663,10 euro. Hanno diritto a ricevere la mensilità in più chi percepisce pensione di anzianità, vecchiaia, invalidità ed ai titolari di pensione di reversibilità.

Il calcolo della quattordicesima in pagamento a luglio avverrà in base a due fattori. Il primo riguarda il numero degli anni di anzianità contributiva, il secondo riguarda i redditi annui percepiti. Quindi, a seconda della fascia di anzianità contributiva di appartenenza, è corrisposta una quattordicesima rispettivamente di 437 euro, di 546 euro o di 655 euro per redditi anni lordi fino a 10.224,83 euro. Per redditi annui più alti, ma non oltre i 13.663,10 euro, il pagamento della quattordicesima è, a seconda della fascia di anzianità contributiva di appartenenza, pari rispettivamente a 336 euro, 420 euro o 504 euro. La quattordicesima non spetta invece ai percettori di pensione di invalidità civile, a chi riceve assegni sociali, rendita INAIL o pensione di guerra.

Il pagamento degli assegni pensionistici, indennità di accompagnamento e rendite vitalizie dell’INAIL relative al mese di luglio avverrà a partire dal 1 luglio con il seguente calendario per gli uffici postali:

  • Venerdì 1° luglio cognomi che iniziano le lettere A-B
  • Sabato 2 luglio C-D
  • Lunedì 4 luglio E-K
  • Martedì 5 luglio L-O
  • Mercoledì 6 luglio P-R
  • Giovedì 7 luglio S-Z

Gli accrediti nei conti correnti sia postali che bancari avverranno per tutti con data 1 luglio 2022. Questo significa che i soldi sono già disponibili in quella data sul conto del pensionato. Nel caso in cui si rispettino tutti i requisiti per la quattordicesima, ma l’importo non arrivi assieme alla pensione di luglio, la cosa migliore da fare è contattare direttamente l’Ente Providenziale tramite il servizio “INPS Risponde”. Altrimenti è possibile inviare una richiesta di riesame tramite il sito INPS relativamente al pagamento della mensilità di luglio.