Sciopero aerei ad Agosto, quando saranno le giornate da incubo

Ecco le ultime notizie che arrivano in merito allo sciopero aerei per agosto 2022. Quali saranno le giornate da incubo e quali compagnie aderiranno a questo ennesima protesta.

Anche per il mese di agosto torna lo sciopero da parte dei lavoratori delle compagnie aeree low cost. Definiti tutti i dettagli per quanto riguarda questa protesta che rischia di far slittare e cancellare molti voli. Svelati tutti i dettagli.

C’è l’annuncio riguardo i sindacati che hanno informato che nel mese di agosto proseguiranno gli scioperi di piloti e assistenti di volo delle compagnie low cost. Da diverso tempo, infatti, queste categorie di lavorato chiedono degli adeguamenti di contratto che non sono mai arrivati anzi, al contrario, sono arrivati dei licenziamenti e dei tagli del personale. Dall’inizio dell’estate 2022 i lavoratori delle compagnie aeree low cost hanno  avviato una serie di scioperi che proseguirà anche nel mese di agosto. Il ché è un bel problema per le tante famiglie in partenza per le ferie.

Gli scioperi aerei proseguiranno anche ad agosto 2022: è questa la notizia ufficializzata qualche giorno fa. In particolare saranno gli scali spagnoli ad avere problemi visto che già sono stati annunciati dei veri e propri blocchi. Ecco, nel dettaglio, le giornate critiche per quanto riguarda l’equipaggiamento Ryanair:

  •  quattro giorni a settimana dall’8 agosto 2022 al 9 gennaio 2023;
  • il personale si fermerà da lunedì al giovedì per ogni settimana.

A comunicarlo è il sindacato spagnolo Uso e Sitcpla che comprende anche altre compagnie aree. Gli aeroporti compresi nel blocco di scioperi e le compagnie a rischio sono, come detto, Ryanair ed EasyJet. Ci saranno, dunque, problemi per quanto riguarda i voli per la Spagna negli scali di: Barcellona, Madrid, Palma di Maiorca, Girona, Valencia, Ibiza, Malaga, Santiago di Compostela, Siviglia e Alicante.

Iniziativa simile anche per i lavoratori di EasyJet. Sono infatti previsti scioperi di piloti in queste date: 12, 13, 14, 19, 20, 21, 27, 28 e 29 agosto.

Capitolo a parte per quanto riguarda l’Italia.

Nel nostro Paese, infatti, grazie ad un accordo raggiunto, dal 25 luglio fino al 5 settembre non ci sarà la possibilità di sciopero per il settore dei trasporti. Le richieste del personale sono state accontentate. Quindi, per chi deve viaggiare sul territorio italiano in aereo, non dovrebbe avere alcun tipo di problema o disagio.