Bonus di 60 euro dal 1 Settembre, cosa fare per non perderlo

Parte finalmente il bonus da 60 euro. Ecco perché devi fare attenzione e spenderli tutti subito per non perdere i soldi

Dal mese di settembre ci sarà la possibilità di usufruire del bonus di 60 euro per pendolari e studenti. Si tratta di un provvedimento molto utile per coloro che utilizzano i mezzi di trasporto per necessità di studio o di lavoro, i quali potrebbero avere così la possibilità di abbattere un costo particolarmente gravoso sule finanze personali.

Foto ANSA Firma: Fabio Frustaci

Da tempo, infatti, si parlava della possibilità di usufruire di un indennizzo economico in grado di supportare pendolari e studenti che prendono regolarmente i mezzi di trasporto, come bus e treni. Ora questo sarà possibile; tuttavia, devi fare attenzione e spenderli subito per non perdere i soldi che ti devono. Ecco perché.

Continua l’intervento del governo con lo scopo di incentivare l’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili, in ottica di transizione digitale e per supportare cittadini e imprese in ginocchio per via della difficile situazione economica. Inoltre, l’intento è quello di sostenere le aziende di trasporto pubblico che, nonostante la ripresa dei movimenti da parte delle persone, non ha ancora raggiunto i livelli precedenti alla pandemia. Il “bonus mobilità”, così è stato definito, sarà finanziato con risorse che ammontano a circa 79 milioni di euro e si prevede la sua attivazione entro il mese di settembre. I cittadini potranno infatti richiedere il bonus per coprire le spese per il trasporto pubblico. In particolare, è prevista la copertura pari al 100% della spesa, fino ad un massimo di 60 euro per ogni richiedente. Tuttavia, l’erogazione del bonus dovrà essere effettuata entro il 31 dicembre 2022.

Foto ANSA Firma: Angelo Carconi

Con il bonus mobilità si potrà dunque procedere all’acquisto di un unico abbonamento, mentre non sarà possibile acquistare abbonamenti relativi a servizi executive, business, prima classe, club executive, working area, premium e-business salottino. Ad oggi, il bonus mobilità viene considerato come una misura “sperimentale”, così come viene definita dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità, Enrico Giovannini. Per quanto riguarda i requisiti, invece, i cittadini che potranno fare richiesta dovranno avere un reddito 2021 inferiore a 35mila euro. Si potrà fare richiesta del bonus direttamente sul sito del Ministero del Lavoro, accedendo con identità digitale Spid o Cie.