Bollette addio: quanto si riesce a risparmiare con i pannelli solari

Risparmiare sulle bollette spendendo meno energia e denaro è possibile. Ecco quanto si risparmia con i pannelli solari

In quest’epoca dove la tematica dell’energia è divenuta assai importante, capire quali sono i modi migliori per risparmiare denaro è fondamentale. Negli ultimi mesi la crisi energetica ha causato aumenti incredibili dei costi in bolletta per energie e imprese, ma è davvero impossibile fare qualcosa per frenare i rincari?

ANSA/UFFICIO STAMPA

L’attenzione verso le fonti di energia sostenibile e rinnovabile è aumentata sempre di più. Negli ultimi anni, infatti, sono aumentati gli sforzi per la produzione di energia da fonti naturali, come il sole e il vento. Ma quanto si risparmia con i pannelli solari? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Ecco quanto si risparmia con i pannelli solari

Grazie all’energia del sole (e ovviamente all’innovazione tecnologica) è stato possibile realizzare pannelli fotovoltaici che permettono di convertire la radiazione del sole in energia elettrica “pulita”. Questo avviene grazie a degli strumenti che vengono chiamati “pannelli solari”, i quali possono essere di varie tipologie e facilmente installabili.

Grazie ad un dispositivo elettronico, chiamato inverter, è possibile attuare un processo di trasformazione della corrente, prodotta in maniera continua dai pannelli installati, in corrente alternata. In questo modo sarà possibile utilizzare l’energia prodotta per la propria abitazione o edificio in cui sono installati questi dispositivi. Ma quanto si risparmia con i pannelli solari?

Queste piattaforme permettono di azzerare gli sprechi e abbassare di molto i costi per l’energia. Grazie ai pannelli solari, infatti, è possibile ottenere un risparmio dell’80% dei costi sulla produzione di acqua calda e del 65% in media delle spese relative al riscaldamento.

Ansa/Stefano Secondino

Nel caso di un’abitazione che ha un fabbisogno energetico di 10KWh al giorno, sarà possibile produrre e auto consumare la stessa cifra ogni giorno, azzerando i costi della bolletta. Questo perché, grazie ai pannelli fotovoltaici, sarà possibile sostituire interamente l’acquisto di energia dalla rete elettrica.

Ma non solo, grazie agli impianti fotovoltaici è possibile cedere alla rete l’energia prodotta e non consumata. È in fatti possibile realizzare una convenzione con il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) e assegnare un determinato valore all’energia prodotta (e venduta). Spesso il valore dell’energia prodotta e coincide con il prezzo del costo dell’energia relativo alla zona di installazione.