Lo Spid? Ora si fa anche al supermercato: ecco dove

L’esperimento dello Spid al supermercato ha preso il via in alcune città italiane, grazie ad un accordo sottoscritto tra Coop Italia e Namirial. 

Lo Spid ci viene ormai richiesto con frequenza sempre maggiore. Per chi non lo sapesse, lo SPID è il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. L’identità SPID è costituita da credenziali che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online. In sostanza, lo Spid è una credenziale digitale assegnata ad ogni cittadino italiano o straniero ma residente in Italia, che sia in possesso di un valido documento di soggiorno e maggiorenne, che ne fa richiesta. L’Identità digitale permette di accedere a siti web e di usufruire di moltissimi servizi online, azzerando i tempi della burocrazia. Sono ormai circa 4mila le Pubbliche Amministrazioni che erogano servizi tramite Spid.

Leggi anche: Bonus affitto 2021, tutto quello che c’è da sapere: i requisiti e come averlo

Per ottenere Spid basta aver compiuto 18 anni ed avere un documento di riconoscimento; la tessera sanitaria con codice fiscale; un indirizzo e-mail valido; un numero di telefono.
Bisogna registrarsi , a scelta, sul sito di uno dei 9 gestori di identità digitale accreditati dall’Agenzia Italia Digitale: Aruba PEC; In.Te.S.A; InfoCert; Lepida; Namirial; Poste Italiane; Register; Sielte; TI Trust Technologies. Esistono diverse modalità per richiedere e ottenere le credenziali . In ogni caso, l’associazione tra identità reale e identità digitale richiede il riconoscimento facciale. Attenzione, però, perché da qualche giorno è possibile fare richiesta di Spid anche al supermercato! 

Leggi anche: Contributi Inps, come regolarizzare la propria posizione in caso di omissione

Come fare 

Infatti, grazie ad un accordo sottoscritto tra Coop e Namirial, nei punti vendita Coop.fi sarà allestita una postazione per aprire la propria identità digitale. Basta una scrivania e un pc, uno spazio dedicato e un dipendente Coop per aiutare la persona ad ottenere lo Spid. Una sperimentazione partita in quattro negozi – Centro Gavinana a Firenze, Centro Empoli, Prato Pleiadi e Centro Sesto Fiorentino – e che si allargherà man mano in altri punti vendita. Per fare lo Spid al supermercato è necessario prenotare al numero 800-050760 (ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18). E’ possibile fare l’intera procedura, oppure concludere quella iniziata dal proprio computer. Durante la prenotazione sarà possibile indicare il supermercato scelto e verrà dato un orario a cui presentarsi nello spazio individuato per questa attività, che si svolge dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.

Come spiega Unicoop Firenze, l’idea “nasce dalla necessità di fornire beni e servizi alle migliori condizioni possibili e dalla consapevolezza della difficoltà che molte persone stanno affrontando nella gestione della propria identità digitale. Chi non ha un pc, chi non ha le competenze per motivi culturali o anagrafici: il digital divide colpisce un po’ tutti. Da qui la scelta di ridurre un possibile disagio, dare una risposta nel momento dell’ottenimento dello Spid e allo stesso tempo instaurare una relazione”.