Schedina del lotto del 1846, ecco dov’era nascosta: puoi tentare la fortuna!

Dietro un vecchio quadro si nascondeva una schedina del lotto del lontano 1846, rimasta custodita e nascosta per ben 175 anni! 

Cosa si nasconde dietro un dipinto? Per molti di noi, nulla di importante. Eppure, gli esperti del campo non la pensano certo così. Gli esperti d’arte, i restauratori e anche gli archeologi sanno bene che nulla è da sottovalutare e che anche vecchi oggetti, apparentemente inutili, possono rivelare qualche sorpresa. Del resto, quando si scava e si va a fondo, riemerge sempre a galla qualcosa, non senza qualche stupore e qualche perplessità.

Leggi anche: Tokyo 2020, come incontrare gli atleti olimpici grazie ad Aribnb

Questo è quanto accaduto ad un utente di TikTok, sicuramente una restauratrice che, pulendo il retro di un dipinto, ha trovato nascosto un bigliettino accartocciato. Aprendolo, ha notato che non si trattava affatto di lettere d’amore o di segreti che qualcuno a quel tempo voleva tenere nascosto, quanto di una schedina del lotto del lontano 1846, rimasta custodita e nascosta per ben 175 anni. 

Leggi anche: Allarme bonus, la riforma IRPEF rischia di cancellare le agevolazioni

“I dipinti rivelano sempre qualche mistero nascosto. E mentre ispezionavo e toglievo una toppina dal retro del dipinto, ho trovato questo che sbucava dal telaio. Da come era nascosto, doveva essere qualcosa di molto prezioso che qualcuno, secoli addietro, voleva custodire gelosamente”, dice l’utente nel video. “Forse un messaggio tra due amanti, le rivelazioni di una spia e invece ho trovato una schedina del lotto del 1846. E facendo due conti, è stata lì per 175 anni, nascosta. Chissà che vincita sarà stata per quegli anni!”.

@catiaclementiIl ##nascondiglio ##segreto ##dipinto ##imparacontiktok ##painting ##artrestoration ##perte ##fpy ##restauro ##pulitura ##arte ##lotto ##tiktokartwork

♬ suono originale – Catia Clementi -Art

 

Non mancano i commenti stupidi e divertenti degli utenti, come quello di “Napoleone Bonaparte” :

I numeri scritti sul biglietto non si leggono benissimo; ci sono un 9, un 13 e un 45. Forse… si può ritentare la fortuna! Chissà che dal passato si possa imparare ed anche riuscire ad avere un po’ di soldini!