Assegno di disoccupazione, quando arrivano i soldi

l’INPS ha reso noto il calendario dei pagamenti degli assegni di disoccupazione. Ecco quando potrai ricevere i soldi se perdi il lavoro. In questo periodo in particolare saranno importanti tutti i soldi disponibili.

La Naspi, ovvero la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego, è un sussidio che viene dato ai lavoratori che hanno perso il lavoro per causa involontarie. L’indennità Naspi viene pagata dall’INPS per un numero di settimane pari alla metà delle settimane contributive presenti negli ultimi quattro anni. Per la durata non sono computati i periodi di contribuzione che hanno già dato luogo a erogazione economiche di disoccupazione. La misura Naspi è pari al 75% della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali degli ultimi quattro anni.

A differenza di altri sussidi come il reddito di cittadinanza, la NASPI non ha un caldendario preciso di pagamento. Purché il sussidio sia erogato a tutti mensilmente, ogni erogazione fa storia a se, perché dipende dalle condizioni di chi lo riceve e da quanto tempo è in quali condizioni questo si è ritrovato ad essere disoccupato. Per quanto riguarda i pagamenti di marzo 2022, l’INPS ha annunciato che gli accrediti cominceranno l’8 marzo e si concluderanno entro la metà del mese. In linea generale, il calendario dei pagamenti della NASPI può variare in più o meno di 30 giorni per pagamenti anteriori o posteriori. Tutti coloro che vorranno fare la domanda per l’ottenimento dell’indennità di disoccupazione, possono effettuare il login sul sito dell’INPS tramite uno SPID, CNS o CIE.

Una volta acceduto al proprio profilo sul sito dell’INPS è possibile controllare se l’indennità di disoccupazione è stata pagata o meno seguendo il percorso all’interno del portale e accedendo al Cassetto Previdenziale Cittadino alla voce Prestazioni – Pagamenti e nel riepilogo dei pagamenti eseguiti. Se non si è in grado di compiere questa operazioni in autonomia, è possibile farsi aiutare da un patronato.