Carriera militare quanto potresti guadagnare ogni mese (missioni escluse)

Carriera militare: a quanto corrisponde il guadagno per un soldato volontario (mercenario) nel 2022? Ecco tutte le informazioni utili.

Carriera militare, stipendi in Italia
Carriera militare, stipendi in Italia (Pixabay)

Il guadagno per un soldato volontario (mercenario) cambia in base al ruolo, all’esperienza ed alle proprie distinte capacità. Prima di saltare al dunque, chi sono, nello specifico, i mercenari? Soldati (privati) in genere volontari o professionisti che vengono reclutati ed addestrati. In Inghilterra ed in America si tratta di una vera e propria professione di cui si occupano varie agenzie sui rispettivi territori.

In Italia, invece, il discorso è un po’ diverso. Per diventare un VSP (Volontario in Servizio Permanete), ruolo che rientra nella categoria dei graduati di truppa delle forze armate italiane (Decreto legislativo n. 196, del 12 maggio 1995, con ferma permanete), bisogna:

  • superare un concorso interno
  • avere 4 anni di servizio militare
  • non essere in congedo da più di 2 anni

Come abbiamo accennato in precedenza, lo stipendio di un soldato volontario cambia in base a vari fattori. Di solito oscilla tra gli 800€ ed arriva anche al di sopra dei 2.000€, al mese. Entriamo più nel dettaglio della questione.

Carriera militare: quanto guadagno un soldato volontario italiano

I soldati volontari in Ferma Prefissata (VFP1) di un anno guadagnano tra gli 800 ed i 900 euro al mese. In certi casi, come per chi decide di prestare servizio nei reparti alpini, si aggiunge una maggiorazione di 50 euro mensili. In generale, il guadagno cambia in base al paese.

Nell’esercito italiano: i sottotenenti percepiscono 24.348,34 euro lordi all’anno. I tenenti, invece, percepiscono 26.351,40 euro lordi all’anno ed i capitani 26.796,53 euro lordi all’anno.

Importi dello stipendio in base al ruolo ed al grado

Carriera militare, stipendi in Italia
Ecco i vari importi (Pixabay)

Gli stipendi dei soldati volontari cambiano anche in base al grado oltre che all’esperienza, al ruolo ed alle capacità. Viene da sé che con un’esperienza maggiore di tanti anni di servizio lo stipendio del soldato può aumentare.

Ecco perchè vi riportiamo nello specifico i vari importi del loro guadagno mensile, considerano anche i fattori sopracitati:

  • VFP1: 800€
  • Caporal Maggiore: da 1.000€ a 1.200€
  • Caporal Maggiore scelto: 1.600€
  • Caporal Maggiore capo: 1.500€
  • Sergente: 1.600€
  • Sergente Maggiore: 1.670€
  • Sergente Maggiore capo: 1.730€
  • Maresciallo: 1.800€
  • Sottotenente: 1.900€
  • Tenente: 2.000€
  • Tenente Colonnello Maggiore: 2.160€