Luce e gas, le differenze con il 2021 fanno paura

La bolletta di luce e gas, rispetto al 2020 costerà molto di più nel 2022. Un aumento che fa paura, nonostante gli aiuti del governo

(Ansa/ Folco Lancia/ Roma)

Le conseguenze del caro energia iniziano a farsi sentire con l’arrivo delle bollette di gas e luce. Gli italiani stanno infatti affrontando un periodo particolarmente difficile dal punto di vista economico. Una situazione che si preannunciava molto complicata già da qualche mese.

Dunque, ci sarà da affrontare un anno molto difficile sotto l’aspetto finanziario, molto più complesso rispetto allo scorso anno. La bolletta di luce e gas, rispetto al 2020 infatti, costerà molto di più nel 2022. Un aumento che fa paura, nonostante gli aiuti del governo.

Le bollette di luce e gas costeranno molto di più, ecco quanto

La crisi economica dovuta al caro energia ha colpito in pieno le tasche degli italiani. Il costo dell’energia è aumentato a dismisura e ora famiglie e imprese sono in seria difficoltà. A peggiorare le cose ci pensa l’invasione della Russia in Ucraina che ha portato a mancanze di materie prime e ad un aumento di carburante e gas.

Tuttavia, nel secondo trimestre dell’anno, i prezzi di bollette di luce e gas si abbasseranno. Le famiglie vedranno infatti una riduzione del costo delle bollette di circa 10,2% per quanto riguarda la bolletta della luce e del 10% per quella del gas.

Diminuzioni dei prezzi che non dipende da un miglioramento della situazione sociopolitica, ma dall’intervento di Arera che ha voluto venire in contro ai consumatori, tutelando il libero mercato.

(Ansa/ Claudio Onorati/ Roma)

Vi sono state dunque delle modifiche sul piano tariffario che, secondo Stefano Basseghini, presidente Arera, “permettono una compensazione dei costi di commercializzazione del gas”.

Dunque le bollette vedranno una rapida discesa, che comunque non porterà i costi dell’energia ai livelli dello scorso anno. Ciò vuol dire che la situazione migliora, sì, ma resta comunque preoccupante per gli alti costi, se messi in paragone con quelli del 2020.

Se viene preso in considerazione, infatti, il periodo tra luglio 2021 e giugno2020, la bolletta dell’elettricità costerà in media 948€, ovvero un +83% rispetto allo stesso periodo del 2020, 2021. Per quanto riguarda, invece, la bolletta del gas, avremo una variazione del +71%, in quanto il costo sarà di circa 1.652€.