Salmonella, supermercati in allerta: ecco i prodotti ritirati dagli scaffali di dolci e merende

Casi di salmonella in tutta l’Europa del Nord. I casi potrebbero raggiungere anche l’Italia e i supermercati vanno in allarme. Fate attenzione se avete in casa uno di questi prodotti.

A lanciare l’allarme sulla situazione è stata la scoperta di un focolaio di salmonella che ha infettato rapidamente tutta l’Europa. Sono stati trovati 134 casi di salmonella sparsi per Francia, Germania, Olanda, Belgio, Irlanda, Regno Unito e Svezia. Il collegamento tra questi vari focolai della malattia parrebbe essere una partita di ovetti Kinder. Il popolarissimo prodotto dell’azienda Ferrero sembra essere il collegamento tra tutti questi casi di salmonella, ma non parliamo del prodotto in sé, quando di una particolare partita dello stesso proveniente dallo stabilimento produttivo di Ferrero di Arlon, in Belgio. I prodotti di quello stabilimento vengono distribuiti principalmente nel nord Europa, ma in alcuni casi anche in Italia.

Non è ancora chiaro al 100% se i casi della malattia riportati siano da collegare al consumo degli ovetti kinder provenienti da Arlon. Sulla possibilità le autorità competenti stanno ancora indagando, ma il ragionevole dubbio e la possibilità che questo possa portare a danni ulteriori, ha portato Ferrero a una decisione tanto fulminea quanto drastica. Il colosso dolciario italiano ha infatti deciso di ritirare dal mercato interi lotti di prodotti provenienti dallo stabilimento, finché non si sarà scoperto se siano effettivamente questi ad aver causato i focolai di salmonella. Si tratta di una decisione presa in via preventiva da Ferrero, che in Italia interessa alcuni lotti specifici di Kinder Schoko-Bons con data di consumo preferenziale tra il 28 maggio 2022 e il 19 maggio 2022 proveniente dallo stabilimento belga.

Ferrero ci tiene a sottolineare come la maggior parte dei prodotti, specie quelli legati alla Pasqua, non sono coinvolti nel richiamo. In particolare, l’azienda sottolinea come la qualità e la sicurezza di tutta la linea Kinder GranSorpresa sul mercato italiano non sia in discussione, dato che proviene da altri stabilimenti. Questi, infatti vengono dagli stabilimenti Ferrero in Italia, in particolare da quello di Alba. L’azienda comunica che, in via precauzionale, sarebbe preferibile non consumare i prodotti appartenenti ai lotti richiamati. I lotti di prodotti interessati sono:

Kinder Schoko-Bons da 46g, lotti numero L291, L292, L302, L307, L308, L313, L319, L320, L321, L329, L330, L334, L335, L347, L350, L354.

Kinder Schoko-Bons da 125g, lotti numero L288, L291, L293, L301, L302, L306, L307, L310, L312, L313, L316, L319, L320, L321, ò326, L327, L328, L329, L334, L337, L338, L341, L347, L348, L349, L351, L352, L356, L005, L006, L028, L029