Salmonella, numero di ricoveri inaspettato. Ferrero e prodotti al cioccolato nell’occhio del ciclone

Continuano le segnalazioni di persone affette da Salmonella da cioccolato. Ecco i prodotti a cui fare attenzione.

(ANSA/JULIEN WARNAND/ARLON)

Non sono tempi facili per Ferrero e la sua reputazione. La multinazionale italiana sta infatti vivendo uno dei periodi più difficili della sua storia e, probabilmente, ne avrà ancora per molto. Nelle ultime settimane, infatti, si sono moltiplicate le segnalazioni di ricoveri per Salmonella da cioccolato, correlabili probabilmente ad alcuni prodotti della nota azienda italiana.

I casi si sono diffusi soprattutto in Belgio, dove si ritiene che abbia avuto origine il focolaio di Salmonella che, secondo l’European Food Safety Agency, si sta espandendo in tutta Europa e nel Regno Unito. Ecco, dunque, quali sono i prodotti Ferrero a cui fare attenzione.

Salmonella in Europa, ecco i prodotti Ferrero a cui fare attenzione

Dopo (e durante) la pandemia di Coronavirus, l’Europa sta per affrontare un nuovo focolaio epidemico all’interno dei propri confini. L’agente patogeno di cui stiamo parlando è il Salmonella Typhimurium. A partire dal 5 aprile 2022, infatti, sono stati segnalati ben 134 casi, soprattutto tra i bambini di età inferiore a 10 anni.

Il fenomeno è stato individuato a causa dell’infrequente aumento di ricoveri di bambini i quali, in alcuni casi, hanno presentato sintomi importanti come la dissenteria. Il maggior numero di infetti si è registrato in Paesi quali il Belgio, la Germania, la Francia, il Lussemburgo, l’Irlanda e il Regno Unito. Ma ha fatto molta notizia il primo caso di Salmonella in Italia, dopo che un bambino di 12 anni di Ravenna si è sentito male subito dopo aver mangiato un ovetto di cioccolato.

Se, almeno inizialmente, l’epidemia era stata correlata ad alcuni prodotti del mercato inglese, gli studi si sono concentrati sulla catena alimentare Ferrero. L’azienda italiana, infatti, ha bloccato alcuni dei suoi prodotti più importanti in molti Paesi. Ecco quali sono.

(Pixabay)

La Ferrero è intervenuta diramando un elenco di suoi prodotti che toglierà dal mercato e che sconsiglia di consumare. Si tratta del Kinder Sorpresa x 6 “Pulcini”, Kinder Sorpresa Maxi 100gr “Puffi” e “Miraculous” e Kinder Schoko-Bons 125gr e 46gr.

È importante, dunque, fare attenzione a questi prodotti evitando di comprarli al supermercato. È possibile, inoltre, controllare il lotto di appartenenza del prodotto, attraverso il codice a barre che inizia per L. Tutti i prodotti da non acquistare o consumare sono relativi alle diciture RZLZR03L03.