Risparmio famigliare e case, come la prossima crisi può portarsi via tutto

Gli italiani si trovano a dover fare i conti con la prossima crisi che può portare via tutto. A rischio sono i risparmi famigliari e le case. Approfondiamo insieme la questione. 

Quello in atto, non è un periodo facile per molti italiani dal punto di vista economico. A peggiorare la situazione ci sarà la prossima crisi che potrebbe mettere a rischio il risparmio famigliare, ma anche il mercato immobiliare. A tal proposito, un report condotto dal Gruppo Tecnocasa ha fatto emergere una situazione che offre una serie di spunti di riflessione.

Dopo la crisi sanitaria generata dalla pandemia da covid, gli italiani dovranno fare i conti con le conseguenze generate da questi due anni di stato di emergenza. Non c’è dubbio che  le chiusure forzate, le relative riaperture a varie riprese nonché il blocco di alcuni settori produttivi ha inevitabilmente generato una serie di disagi. Ovviamente ci sono categorie che l’emergenza sanitaria ha colpito di più altre di meno. Il predetto report, ad esempio, ha fatto emergere che durante il 2021, circa il 7% degli acquisti di immobili è stato portato a termine dai pensionati. Senza contare poi che la percentuale d’acquisto di case vacanza è rimasta invariata negli ultimi due anni. In poche parole, per una vasta parte della popolazione, nonostante la pandemia, la ricchezza non è diminuita, anzi. Il quadro che è emerge comunque è quello di un paese sempre più squilibrato vero la terza età e che invece penalizza i giovani che alla soglia dei trenta e dei quarant’anni sono ancora alla ricerca di stabilità.

Basti pensare, infatti, che nell’anno compreso tra il 2019 e 2021, le finanze degli italiani risultano essere addirittura aumentati di più del 7%. Tale situazione, però, rischia di essere compromessa dall’inflazione come anche dai rincari nelle bollette. I risparmi accumulati dalle famiglie italiane, dunque, potrebbe essere mandati all’aria da una nuova crisi che potrebbe chiamare a nuovi e pesanti sacrifici. Proprio per questo, il Governo Draghi ha varato il Decreto anti rincari volto a supportare le famiglie, i lavoratori e aziende che, prima a causa della pandemia, ora della crisi energetica stanno vivendo un periodo davvero molto difficile.