Bollette pagate a chi non riesce ad andare avanti: l’iniziativa che potrebbe diventare una regola per tutti

Al via l’iniziativa a sostegno dei cittadini e delle famiglie in difficoltà. Ci sarà la possibilità di avere soldi per pagare le bollette, ecco tutti i dettagli. 

Tutti i cittadini che hanno almeno 65 anni, a salire, ed hanno problemi e difficoltà a pagare le bollette, potranno ricevere un sussidio. E’ questa l’iniziativa ‘Adotta una bolletta’ portata avanti a Firenze da Auser, Coordinamento della Misericordia di Firenze e Caritas Diocesana.

Una raccolta fondi realizzata dalla Fondazione Montedomini Onlus insieme al Comune per aiutare tutte le famiglie in difficoltà che non possono pagare le bollette di luce e gas. Si potrà ricevere fino ad un massimo di 250 euro per nucleo familiare.

A seguito dello scoppio dell’invasione della Russia in Ucraina, ci sono stati dei rincari soprattutto per quanto riguarda le bollette di luce e gas. Una situazione davvero complicata che ha portato anche il governo ad intervenire con nuove misure in arrivo per gli italiani.

A ciò si sono unite anche delle campagne di sostegno per i cittadini più bisognosi, quella di Firenze è un esempio di aiuto concreto per le persone che non riescono a pagare le bollette di energia e gas.

Il contributo che si può ricevere per pagare le bollette non è dato, ovviamente, a tutte le famiglie ma solo a chi ha almeno un Isee inferiore ai 9mila euro. La domanda può essere presentata fino al prossimo 10 giugno. Ecco tutti i dettagli sulla presentazione della richiesta di sostegno.

Come si presenta la domanda? Per richiedere il sostegno, per il pagamento delle bollette, basta compilare la richiesta in carta semplice. Successivamente sarà necessario allegare la carta d’identità, l’attestato di residenza presso il Comune di Firenze, l’ultima bolletta di energia elettrica o gas e l’attestazione Isee in corso di validità.

Una volta scaduto il termine di presentazione si procederà alla valutazione e alla stesura di una graduatoria. Ad oggi sono stati raccolti circa 70mila euro, dopo 450 donazioni.

Per tutte le altre informazioni, e per chi è interessato a contribuire con una donazione, si può consultare anche il sito fondazionemontedomini.com troverete tutto il materiale utile per aiutare le persone in difficoltà o fare la richiesta per ricevere il sussidio.