Quattordicesima e bonus: a Luglio avrai più soldi del previsto

Luglio sarà un mese piuttosto ricco, per quanto la situazione attuale possa renderlo tale. Una valanga di bonus concentrati in quel mese farà arrivare a molte persone più soldi in tasca.

La situazione economica attuale non è certamente delle più rosee. I contraccolpi della pandemia e del blocco di molte attività si stanno ancora facendo sentire, mentre la guerra in Ucraina, con il suo carico di inflazione e aumenti di ogni genere rendono la vita più difficile per tutti.

Il Governo ha progettato e messo in atto una serie di aiuti per permettere di attutire il colpo della crisi economica, permettendo a un potere d’acquisto generale ridotto ai minimi termini di riprendersi. Le misure previste prendono la forma di una serie di bonus che si concentrano nel mese di luglio.

Per questa ragione il mese di luglio vedrà molti soldi statali affluire nelle tasche dei cittadini. A luglio, infatti, sarà pagato il bonus previsto nel nuovo decreto Aiuti. Si tratta della principale forma di sostegno che il Governo ha previsto per le persone che si sono trovate da un momento all’altro con gli stessi soldi in busta paga, ma tutte le spese aumentate a dismisura. Si tratta di un bonus di 200 euro da richiedere una tantum previsto per una vastissima platea di persone. A richiedere il bonus possono essere:

  • Tutti i lavoratori dipendenti pubblici e privati;
  • Lavoratori stagionali;
  • Lavoratori in cassa integrazione a Zero Ore;
  • Percettori del Reddito di Cittadinanza;
  • Collaboratori domestici;
  • Disoccupati;
  • Partite IVA.

L’unico vincolo è quello di avere un reddito non superiore a 35.000 euro all’anno. Inoltre, per ottenere il bonus speciale di 200 euro non servirà presentare l’ISEE.

Ai soldi del bonus, a luglio arriva anche la quattordicesima, per chi ne può beneficiare. Si tratta di una mensilità in più che ottengono pensionati e alcuni dipendenti pubblici. Quest’anno, questa va a sommarsi al bonus speciale, previsto proprio per il mese di luglio. Per quanto riguarda, invece, gli importi relativi alla quattordicesima, la quattordicesima di luglio dipende al reddito. Chi ha un reddito inferiore a 10.224,83€ riceverà un assegno di 437,00€ per chi ha fino a 15 anni di contributi (18 per gli autonomi), 546,00€ tra i 15 e i 25 anni (tra i 18 e 28 per gli autonomi) e 655,00€ oltre i 25 anni (28 per gli autonomi).