Bonus di 60 euro, a chi spetta e quando arriverà

Bonus 60 euro per studenti e lavoratori: il Governo Draghi dà agevolazioni alle famiglie che utilizzano mezzi di trasporto pubblici per scuola e lavoro. Tutte le info per ottenerlo.

Il decreto aiuti del Governo ha introdotto nuovi bonus per le famiglie italiane, tra questi c’è il bonus studenti e lavoratori di 60 euro valido per l’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. E’ una scelta volta al sostegno di tutte le famiglie che si trovano a dover fronteggiare, purtroppo costantemente, un aumento dei prezzi di qualsiasi tipo di bene o servizio. In particolare il caro carburanti ma anche le spese di viaggio di chi si reca a lavoro oppure a scuola utilizzando i mezzi pubblici. Andiamo a vedere nel dettaglio come si ottiene bonus studenti 2022.

Bonus 60 euro per studenti e lavoratori: requisiti

Grazie ad un fondo di 100 milioni di euro, inserito nel decreto aiuti, il bonus studenti permette alle famiglie di ottenere un contributo di 60 euro, sotto forma di sconto o rimborso, sul prezzo di sottoscrizione di un abbonamento alla metropolitana, al tram, all’autobus, al treno regionale, interregionale, o su tutta la rete ferroviaria nazionale. Va chiarito che non tutti possono ottenere questa agevolazione emanata del Governo Draghi. Fermo restando che il bonus non spetta solo agli studenti, ma anche a genitori e lavoratori che si spostano con i mezzi pubblici, la condizione base per poterlo richiedere è quella di avere un ISEE basso. Nello specifico, potranno accedere a tale bonus soltanto le famiglie il cui reddito del nucleo familiare non sia superiore ai 35mila euro. Il bonus 60 euro spetta una sola volta per ogni famiglia: ciò significa che ciascun nucleo familiare, a prescindere dal numero di componenti che possiedono un abbonamento, avrà diritto a un solo sconto. Questo sconto è esentasse e non concorre alla formazione del reddito.

Come si richiede il nuovo bonus studenti 2022 fino a 60 euro all’anno?

Per ottenere il buono sconto sarà necessario attendere il decreto attuativo che dovrà essere emanato nei prossimi 60 giorni. Dalla data di pubblicazione del decreto attuativo fino al 31 dicembre 2022, sarà possibile ottenere il bonus. Su come richiederlo al momento non ci sono notizie ufficiali. E’ però probabile che la richiesta si possa fare tramite una piattaforma dedicata ma, come detto, si attendono disposizioni più precise in merito.

Per quanto riguarda le modalità di erogazione dei 60 euro per famiglia, possiamo dire che saranno strutturate in questo modo:

  • Detrazione fiscale, da inserire nella dichiarazione annuale e da recuperare dall’Agenzia delle Entrate;
  • Sconto diretto sull’abbonamento, applicato nel momento di sottoscrizione del titolo di viaggio, previa presentazione dell’ISEE;
  • Voucher 60 euro, da richiedere tramite l’apposita piattaforma entro una certa scadenza e da utilizzare entro il 31 dicembre 2022.