Bonus di 200 euro a settembre, chi avrà il pagamento

Bonus 200 euro per lavoratori dipendenti sarà in automatico a luglio. Alcune categorie lo avranno con due mesi di ritardo

Il bonus 200 euro spetta ai lavoratori dipendenti, pensionati, precettori del Reddito di Cittadinanza e chi percepisce la Naspi. Varato nel Decreto Aiuti, il bonus sarà dato una tantum e riguarderà oltre 31 milioni di cittadini. Andiamo a vedere nel dettaglio quando verrà erogato il bonus a chi ne ha diritto.

Quando verrà erogato bonus 200 euro?

Il bonus 200 euro verrà erogato automaticamente nelle buste paga del mese di luglio a tutti i lavoratori dipendenti, ai pensionati ed ai precettori Reddito di Cittadinanza.

Non tutti avranno a luglio il bonus. Ci sono infatti delle categorie che rischiano di ricevere questa indennità una tantum anche con due mesi di ritardo.

Pagamenti bonus 200 euro: i tempi

I tempi dei pagamenti del bonus 200 euro non sono uguali per tutti. Le categorie che si vedranno riconosciuto il beneficio più tardi del mese di luglio sono: lavoratori domestici, co.co.co, stagionali, lavoratori dello spettacolo e intermittenti, venditori a domicilio, autonomi senza partita Iva.

Per ricevere il bonus, questi lavoratori devono prima presentare la domanda ai patronati e all’Inps che procederà con la verifica reddituale. Sebbene non ci sia ancora l’ufficialità, per il loro il bonus potrebbe arriverebbe a settembre.

Impostazioni privacy