Frigoriferi, congelatori, lavatrici e forni come acquistarli con detrazione fiscale al 50%

Detrazione fiscale del 50% su frigoriferi, congelatori, lavatrici e forni: come fare per ottenere il bonus da parte dello Stato.

 

E’ stato prorogato bonus mobili anche nel 2022. Tale agevolazione permette al beneficiario di ricevere una detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici. Andiamo a vedere nel dettaglio come si accede al bonus e quale è l’importo massimo coperto dallo Stato.

Quali sono requisiti per bonus mobili 2022?

Potranno fruire del bonus mobili i contribuenti che effettuano lavori di ristrutturazione edilizia ed acquistano mobili e grandi elettrodomestici. Nel 2022 l’importo massimo di spesa coperto previsto dall’Agenzia delle Entrate è inferiore.

Il tetto di spesa massimo per quest’anno per i bonus mobili è di 10mila euro. Tale somma si ridurrà a 5mila euro nel 2023 e 2024.

Il requisito fondamentale per accedere alla detrazione fiscale è la ristrutturazione dell’immobile. Non tutti i lavori edili danno diritto automaticamente al bonus. I lavori di ristrutturazione validi per accedere al bonus mobili 2022 sono:

  • manutenzione straordinaria
  • ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi
  • Ristrutturazione edilizia riguardanti interi fabbricati
  • manutenzione ordinaria e straordinaria su parti comuni del condominio

Non danno diritto al bonus mobili i lavori di manutenzione ordinaria sui singoli appartamenti come per esempio tinteggiatura di pareti e soffitti, sostituzione di pavimenti e infissi esterni, rifacimento di intonaci interni.

Quali beni rientrano nel bonus mobili 2022?

I beni che rientrano nel bonus mobili sono:

Mobili e arredi. Tra questi rientrano letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione.

Grandi elettrodomestici. Si intendono elettrodomestici non inferiori alla classe A per i forni, alla classe E per le lavatrici, le lavasciugatrici e le lavastoviglie, alla classe F per i frigoriferi e i congelatori, condizionatori, stufe elettriche.

Come ottenere bonus mobili 2022?

Per ottenere bonus mobili 2022 occorre che i  lavori siano iniziati dal 1°gennaio 2021.

Altro dettaglio importante è la modalità di pagamento degli acquisti. Infatti, solo i beni acquistati in modo tracciabile con carta di credito o bonifico posso essere portati in detrazione. Chi effettua pagamenti in altro modo non si vedrà riconosciuto bonus.

Per poter richiedere la detrazione IRPEF del 50% il beneficiario dovrà rispettare il tetto massimo di spesa di 10mila euro valido per il 2022. L’agevolazione fiscale verrà riconosciuta dallo Stato in 10 rate successive alla presentazione della dichiarazioni redditi.