Il bonus terme scade fra pochi giorni, se non ti muovi l’hai perso davvero

Fra pochi giorni si avvia alla scadenza anche il bonus terme. Ecco tutto quello che c’è da sapere per non perdere i tuoi soldi.

Il bonus terme si avvia alla scadenza dopo la proroga introdotta con il decreto Sostegni ter. Coloro che non ne hanno ancora beneficiato devono affrettarsi poiché in caso contrario si vedranno sfumare questa preziosa opportunità.

Il bonus terme consiste in un’agevolazione prevista per coloro che decidono di usufruire di servizi termali. Nello specifico, si tratta di uno sconto che può arrivare anche fino al 100 per cento su quello che è il costo dell’eventuale servizio acquistato. Va precisato però che il valore massimo fissato per il voucher è di 200 euro. In ogni caso, la misura nasce per incentivare la ripresa del settore terme che, a causa della pandemia e dell’introduzione delle misure restrittive, ha subito conseguenze davvero devastanti. Pertanto, si è deciso di prorogare il termine fissato in precedenza al 31 marzo fino al 30 giugno 2022, giorno in cui scadrà definitivamente la possibilità di utilizzare i voucher già prenotati. Questi peraltro sono spendibili solamente presso le strutture termali accreditate.

A tal proposito, il bonus è rivolto a tutti i cittadini italiani senza limiti di Isee purchè maggiorenni e con residenza in Italia. Va precisato, tra le altre cose, che si potrà beneficiare della misura in esame solamente una volta. Il voucher, però, è cumulabile. Ciò significa che nel caso delle coppie, se entrambi hanno avuto accesso alla misura, allora si potrà beneficiare di uno sconto che può arrivare fino a 400 euro. Al contrario, il bonus in esame non è cedibile in quanto il diritto riguarda solamente colui che ne è il titolare. Di conseguenza, sarà sufficiente contattare la struttura termale scelta e prenotare i servizi termali che si desiderano. Una volta scaduta, l’agevolazione in esame non sarà prorogata dal momento che il Governo non ha reso noto un ulteriore stanziamento di risorse in tale senso. Infine, va ricordato che tra i servizi che rientrano nel bonus ci sono i trattamenti termali di natura sanitaria, i trattamenti benessere ed estetici come anche le visite specialistiche. Ciò detto, non resta che affrettarsi per non perdere lo sconto.