Pedaggi autostradali, fine di un’epoca: ora al casello cambierà tutto

Nel nostro paese, Telepass è sinonimo di pagamento automatico al casello autostradale. Una novità potrebbe far saltare questa presupposizione. Ecco quale cambiamento poterà nuova concorrenza sulle autostrade.

Fino a poco tempo fa, l’unico modo per pagare il pedaggio autostradale in maniera automatica era tramite il servizio di Telepass. Adesso non sarà più così: UnipolMove si propone come servizio alternativo sulle autostrade italiane.

Cosa cambia nel concreto? In termini semplici, aumenta la concorrenza. ll monopolio dei caselli autostradali non sarà soltanto di Telepass, ma si apre anche ad alcuni servizi concorrenti. UnipolMove è uno dei più quotati a stare al passo del colosso Telepass. Entrambe le aziende offrono lo stesso tipo di servizio. Per entrame si tratta di sottoscrivere un contratto di abbonamento, dopo di che si viene muniti di un congegno elettronico da applicare sotto il parabrezza del proprio veicolo in modo da far alzare le sbarre del casello autostradale.

La differenza fondamentale tra i due servizi è il prezzo. Come annunciato qualche settimana fa, Telepass intende aumentare il proprio abbonamento a 1,83 euro al mese, con addebito trimestrale. Questo a partire dal 1 luglio 2022. UnipolMove si propone sul mercato con un prezzo più basso: 1 euro al mese con 6 mesi gratuiti nella fase di lancio del servizio. L’abbonamento Telepass Base consente di pagare, oltre ai caselli autostradali su ogni autostrada italiana, anche i parcheggi convenzionati, ingrezzi Area C Milano e i traghetti sullo Stetto di Messina. UnipolMove, invece, si propone per il pagamento, oltre ai caselli autostradali in tutte le autostrade d’Italia, anche parcheggi convenzionati, strisce blu, PagoPa, rifornimenti di carburante e Area C Milano. Tutto con l’ausilio dell’apposita App UnipolMove. Infine, Telepass permette con un singolo abbonamento di associare fino a 2 targhe, mentre per UnipolMove la seconda targa associata prevede un aumento dell’abbonamento di 50 centesimi al mese.

Per quanto riguarda i motociclisti, invece, Telepas offre loro uno sconto del 30% sulle tariffe autostradali per chi associa il dispositivo ad una moto, e canone mensile free per chi beneficia dell’offerta moto abbinata al servizio Telepass Pay o Telepass X. Si tratta di un grosso cambiamento per le nostre autostrade, visto che da questo momento finisce l’era di Telepass come unico servizio di pagamento automatico dei caselli.