Bollette luce e gas, nessuna tregua. Dove andremo a finire

Continua il rincaro dei prezzi in bolletta luce e gas. Per ora non è prevista nessuna tregua. Ecco che cosa ci aspetta

La situazione socioeconomica che attualmente stiamo vivendo non accenna a terminare e nemmeno ad attenuarsi. Dopo gli strascichi della pandemia che hanno causato non pochi problemi globali, a peggiorare la situazione ci ha pensato la guerra in Ucraina e le tensioni tra Russia e Occidente.

(Ansa/Folco Lancia)

Se a pagare il prezzo più caro sono certamente i civili ucraini, anche in molti Paesi europei, tra cui l’Italia, sta registrando delle difficoltà. Tra tutte vi è il rincaro dei prezzi di carburante e gas, una situazione che ha aggravato ulteriormente i prezzi delle bollette di luce e gas. Ecco che cosa ci aspetta nelle prossime settimane.

Bollette luce e gas, ecco che cosa ci aspetta

Il costo delle bollette di luce e gas torna a crescere in maniera importante e, nelle prossime settimane, ci aspetta un ulteriore incremento dei prezzi. Secondo le stime di Nomisma energia, le bollette della corrente vedranno un’impennata del 17%, mentre quelle del gas di circa il 27%.

L’incremento dei prezzi può essere collegato direttamente alle decisioni della Russia, che nelle scorse settimane ha deciso di tagliare le forniture di gas rispetto a Paesi europei, in particolare Italia e Germania. Dunque, una diminuzione dell’offerta comporterà certamente un aumento dei costi.

(ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Secondo Davide Tabarelli, presidente di Nomisma energia, andremo in contro a un forte rialzo sui prezzi delle bollette già dal mese di luglio. Andando più nello specifico, si attendono aumenti in bolletta di circa 194,4 euro all’anno per la luce e 462 euro all’anno per quanto riguarda il gas.

L’esecutivo guidato da Mario Draghi è in azione per capire come poter mettere in campo gli interventi volti a limitare gli impatti dei rincari in bolletta. L’obiettivo è quello di ammortizzare i prezzi delle bollette in modo da non far diminuire il potere d’acquisto dei cittadini.

Secondo le stime di Nomisma energia, i costi dell’energia potrebbero subire presto degli aumenti considerati importanti. In particolare, è stato stimato che una famiglia media potrebbe vedere aumentare i costi di circa 600euro all’anno per le bollette di corrente e gas.