Reddito di Cittadinanza, quando arriva il Bonus

Il bonus 200 euro può essere percepito anche dai già beneficiari del Reddito di Cittadinanza, ma quanto dovranno aspettare per averlo?

Come ben sappiamo il bonus 200 euro è stato istituito dal Governo Draghi nel Decreto Aiuti di Maggio; si tratta di un bonus una tantum, ovvero che verrà erogato una sola volta, ad un ampia platea di cittadini con determinati requisiti.

La situazione non è ancora chiara per molte categorie di lavoratori ai quali è stato promesso il bonus, ma intanto alcuni dettagli sono stati chiariti per pensionati, lavoratori dipendenti e anche per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza con una circolare dell’INPS n. 73 del 24 Luglio 2022.

Cosa dice la circolare? Sono state ribadite le categorie di cittadini che avranno accesso al bonus, ma soprattutto è stato reso noto il calendario delle date nelle quali il contributo una tantum sarà pagato ai percettori del Reddito di Cittadinanza.

Inoltre sono stati chiariti altri dettagli importantissimi riguardanti le famiglie con all’interno un percettore del Rdc. Le regole infatti non sono le stesse dei lavoratori e pensionati; in altra sede è stato spiegato che all’interno del nucleo familiare possono percepire il bonus più componenti della famiglia purché rispettino i necessari requisiti.

Non tutti riceveranno il bonus: attenzione alle famiglie con Reddito di Cittadinanza

Se invece nel nucleo familiare vive un soggetto percettore del Reddito, altri familiari del nucleo non potranno avere accesso al bonus anche se rispettano i requisiti lavorativi/reddituali per ottenerlo. Facciamo un semplice esempio con una famiglia di tre: marito, moglie e un figlio minorenne.

Il marito percepisce il Rdc mentre la moglie lavora come dipendente. In questo caso entrambi avrebbero diritto ai 200 euro ma solo il marito potrà averlo, mentre la moglie convivente nel nucleo familiare dovrà rinunciarci.

Nella circolare l’INPS ha specificato che “per i titolari nel mese di giugno 2022 di Reddito di Cittadinanza, il pagamento del bonus 200 euro sarà effettuato attraverso l’accredito sulle carte dei nuclei percettori di luglio 2022“.

La data dell’accredito varia in base alla data di richiesta del RdC; per esempio i vecchi percettori del sussidio riceveranno l’accredito di Luglio a partire dal 27 dello stesso mese. Per conoscere la data esatta basta accedere alla propria area riservata del sito INPS tramite identità digitale SPID, CIE o CNS.