Poste ed Esselunga: così ottieni 10 euro di cashback ogni giorno sulla tua spesa

Fino al 30 settembre è possibile intascarsi fino a 10 euro al giorno con la spesa: eccome come farlo con Poste e Esselunga

Fino al prossimo 30 settembre con Postepay Cashback sarà possibile ottenere fino a 10 euro al giorno con almeno 10 euro di spesa fatta nei punti vendita aderenti all’iniziativa. A questa promozione non parteciperanno invece le transazione con codice Postepay presso gli uffici postali e per i pagamenti dei bollettini presso i tabaccai. Ma andiamo a vedere come si può fare per ottenere un rimborso fino a 10 euro.

Postepay Cashback funziona in molto semplice. Per ogni transazione con codice Postepay o in app Postepay da Esselunga si avrà diritto di Cashback. Si potrà ottenere invece 1 euro in caso di transazione con Paga con Posyepay in app Eni Live nonché per transazioni da IP in app Postepay. Il massimo che si può ottenere è comunque di 10 euro al giorno e per usufruire della promozione serve pagare con il codice Postepay.

Poste e Esselunga, fino a 10 euro al giorno con la spesa

Andiamo allora a vedere come funziona il servizio. Si dovrà inserire l’importo da pagare nel caso in cui venga richiesto e poi si deve premere su ‘Autorizza il pagamento’ in app Postepay, come avviene sempre per le transazioni. In alternativa si possono utilizzare altri sistemi di riconoscimento supportati dal proprio smartphone. E’ possibile pagare con le carte prepagate e con quelle di debito Postepay, mentre il servizio non sarà disponibile per le carte Postemat Maestro per le carte di credito BancoPosta.

Come abbiamo già specificato, il cashback sarà erogato solo se si effettuerà una spesa di almeno 10 euro fino al 30 settembre, e l’importo raggiunge un massimo di 10 euro giornalieri. L’accredito di solito arriva dopo 5 giorni dalla contabilizzazione delle transazioni sullo strumento preferito dal cliente. Nel caso non sia stato impostato, l0’accredito avverrà sulla carta prepagata Postepay o sul conto BancoPosta associato alla carta di debito.