Legge 104, quali agevolazioni per le vacanze

Sconti e agevolazioni per andare in vacanza: ecco cosa c’è da sapere su chi beneficia della Legge 104

Esistono agevolazioni vacanze estive per chi gode della Legge 104? Con l’arrivo dell’estate aumenta la voglia di godersi qualche giorno di vacanza. In generale non ci sono facilitazioni economiche e fiscali per coloro che beneficiano della Legge 104. Tuttavia ci sono alcuni casi in cui esiste una riduzione della spesa per coloro che beneficiano di questa indennità.

Vacanze 2021 più costose (foto Adobestock)
Vacanze 2021 più costose (foto Adobestock)

Che cosa è la Legge 104?

La Legge n. 104/92 è la normativa che regola i diritti delle persone che soffrono di handicap e dei lavoratori che hanno un familiare portatore di handicap grave e se ne prendono cura. I benefici economici, lavorativi e fiscali previsti dalla Legge 104 spettano ai portatori di handicap, ossia coloro che a causa di una menomazione fisica o psichica hanno problemi di integrazione lavorativa e/o sociale.

Per ciò che riguarda i permessi di lavoro retribuiti, essi spettano sia al disabile (se lavoratore), sia al familiare che assiste il disabile. Nello specifico spettano a:

  • Disabili lavoratori, anche part time, purché con contratto da dipendente. Non sono ammessi i lavoratori autonomi e parasubordinati;
  • Genitori di figlio disabile;
  • Coniuge del disabile;
  • Parenti o affini entro il III grado.

La legge 104 prevede una serie di benefici che spaziano dal congedo retribuito per i lavoratori dipendenti disabili o che si prendono cura di un parente disabile, a benefici fiscali, sull’acquisto auto, sul bollo, sull’acquisto di computer, dispositivi medici e tanto altro ancora.

Legge 104: sconti con Carta Blu

Non esistono sconti o agevolazioni da parte dello Stato per chi ha la 104 e vuole andare in vacanza. C’è però la Carta Blu di Trenitalia che permette di avere sconti per le persone con handicap o disabilità ridotta.  La Carta Blu viene rilasciata ai titolari di indennità di accompagnamento e consente al titolare di acquistare un unico biglietto al prezzo intero a tariffa regionale valido per sè e per il proprio accompagnatore. Se viaggi sui treni sui treni Intercity Notte, Intercity, Frecciabianca, Frecciargento e Frecciarossa, in 1ª e in 2ª classe, nei livelli di servizio Business, Premium e Standard e nei servizi cuccetta o vagone letto, ti verrà rilasciato un unico biglietto Base al prezzo intero previsto per il treno utilizzato, valido sia per il titolare che per il suo accompagnatore.

La Carta Blu può essere richiesta in modo gratuito presso gli Uffici Assistenza Clienti o le biglietterie in stazione. Trenitalia rilascia la Carta Blu a tutti i titolari di indennità di accompagnamento, di cui alla Legge n° 18/80 e successive modificazioni ed integrazioni, e ai titolari di indennità di comunicazione, di cui alla Legge n° 381 del 26 maggio 1970, residenti in Italia. Posso richiederla:

  • Che si muove su sedia a rotelle
  • Le persone con problemi agli arti o con difficoltà di deambulazione
  • Gli anziani
  • Le donne in gravidanza
  • I non vedenti o con disabilità visive
  • Le persone con handicap mentale