180 euro: il bonus nascosto che dipende solo da te

Basta mettere in atto alcuni accorgimenti per regalarsi un bonus da 180 euro alla fine dell’anno: ecco in che modo farlo

Il calcolo di ENEA sui risparmi in termini energetici ed economici abbassando di 1 grado il riscaldamento e riducendo di un’ora l’accensione è indicativo. Lo studio “Azioni per la riduzione del fabbisogno nazionale di gas nel settore residenziale” sostiene che è possibile risparmiare in Italia circa 2,7 miliardi di metri cubi di gas metano all’anno e ridurre la spesa nella bolletta annua di circa 180 euro.

Lo studio ipotizza l’abbassamento dei termostati dai 20 gradi abituali a 19, per ottenere un risparmio medio nazionale del combustibile per riscaldamento domestico del 10,7%. La riduzione di un’ora al giorno dell’accensione può invece contribuire alla diminuzione del 3,6% del consumo. Mettendo in atto queste due misure allo stesso tempo si può quindi arrivare al risparmio del 17,5%.

Bonus, come fare per risparmiare questi 180 euro

Andiamo quindi a vedere quanto possono risparmiare gli italiani anche in termini di denaro attraverso questo sforzo. Per quanto riguarda le bollette, rimarrebbero nei portafogli ben 178 euro. Sarebbero 3,6 miliardi di metri cubi all’anno di risparmio con l’utilizzo di pompe di calore elettriche anche per il riscaldamento invernale, la riduzione dell’uso del gas per acqua calda e il minor uso della corrente elettrica.

Ulteriori 0,4 miliardi all’anno possono invece essere risparmiati attraverso la sostituzione di elettrodomestici e climatizzatori con modelli ad alta efficienza e con l’installazione di un’illuminazione a LED.