Le regole delle auto cambiano per sempre: cosa accadrà ora nelle autostrade

Continuano a stringersi le regole sulla strada. Dopo le modifiche apportate lo scorso anno al Codice della Strada, eccone altre che interverranno nelle nostre strade a partire dal 2024. Le nuove regole preoccuperanno sopratutto i produttori.

La revisione del Codice della Strada fatta l’anno scorso non basta. Una nuova regola interverrà per monitorare più attentamente il livello di rischio sulle strade italiane. A volere questa novità è l’Unione Europea, che ha deciso che in tutti gli stati membri, tutte le vetture dovranno essere prodotte con un limitatore di velocità a partire dal 2024.

L’obiettivo dell’Unione è quelo di garantire la sicurezza sulle strade per tutti i cittadini degli stati membri. Oltre alle misure di tutela ambientali che stanno venendo via via sempre più inserite nei regolamenti, altri fattori di sicurezza si aggiungono alle nostre strade. Innanzi tutto occorre capire che cosa sia il limitatore di velocità. Si tratta di un dispositivo approvato dall’Unione Europea denominato ISA, Intelligent Speed Assistence, un insieme di sensori collegati al sistema GPS del veicolo che permette di riconoscere i segnali stradali e le strade di percorrenza e suggerire al guidatore, tramite segnali visivi e sonori, la velocità giusta da seguire.

Quando il guidatore guida a una velocità superiore o inferiore al range consentito dalla strada, il sistema manderà un segnale acustico molto simile a quando non si allacciano le cinture di sicurezza. La novità importante è che il sistema ISA fa in modo che, se il guidatore non provvede a regolare la propria andatura, il veicolo rallenti automaticamente fino a raggiungere la velocità ideale per il percorso. Il dispositivo è stato giudicato essenziale dalle autorità dell’Unione per garantire un certo standard di sicurezza nelle strade.

L’obbligo per tutte le case di produzione di inserire nei loro veicoli il sistema ISA scatterà il 7 luglio 2024. Per tutti quegli automobilisti preoccupati che questo nuovo sistema sia solo un fastidio, ci teniamo a rassicurarvi. Nonostante il sistema ISA sarà obbligatoriamente inserito in tutti i veicoli realizzati dopo il 7 luglio 2024, questo sarà disattivabile in qualsiasi momento dal conducente, rendendo, almento inizialmente, la guida non diversa dal solito. non è ancora chiaro se questa possibilità sarà conservata in futuro.