Vacanze, come riescono a farci spendere di più senza che ce ne accorgiamo

Senza che ce ne accorgiamo per la nostra vacanza riescono a farci spendere di più. Scopriamo insieme a cosa bisogna fare attenzione.

Con l’arrivo del caldo e delle alte temperature, giunge anche il momento per molti italiani di godersi una meritata vacanza dopo un anno di lavoro. A tal proposito, però, può essere utile sapere come riescono a farci spendere soldi senza che ce ne accorgiamo.

In particolare, le compagne aeree sono solite mettere in atto un trucco che finisce per farci spendere di più. Questo consiste nello specifico nel proporre l’aggiunta di servizi a pagamento al momento del check in o comunque a distanza di tempo dall’acquisto del biglietto. Difficilmente, infatti, i passeggeri acquisterebbero un pacchetto di servizi durante la prenotazione poiché sarebbero fermati dal costo finale troppo alto. Ciò invece non vale quando dalla stessa sono trascorsi diversi giorni o addirittura mesi. I passeggeri, infatti, in questo caso sono meno restii ad accettare condizioni diverse rispetto a quelle di partenza e questo le compagnie aeree lo sanno e cercano di sfruttarlo proponendo loro ulteriori benefits al check-in in aeroporto.

Oltre a ciò, le predette compagnie forniscono di proposito un servizio scadente in classe economy in modo tale da spingere i passeggeri a spendere anche molti soldi in più pur di trovare posto vicino al proprio compagno di viaggio, ad esempio, o per poter portare il bagaglio a mano con sè all’interno della cabina. Talvolta, nei fatti, le condizioni per chi viaggia prenotando un biglietto economy sono davvero molto precarie e questo non fa altro che convincere il  cliente di turno a pagare sempre di più per poter viaggiare in comodità.  Si tratta di una vera e propria strategia di marketing che viene messa in atto in maniera sistematica dalle compagnie aeree e che finiscono per farci spendere molti soldi durante le vacanze. Per evitare di sborsare una quantità di denaro spropositata va da sè che è bene fare sempre la dovuta attenzione a questi stratagemmi a cui molto spesso non diamo peso ma che rappresentano senza mezzi termini un mezzo per spingere i clienti a spendere di più.