600 euro di benefit, così Mario Draghi trasforma i bonus

Mario Draghi ha deciso di trasformare i bonus in 600 euro di benefit. Ecco tutto quello che devi sapere al riguardo.

Il governo dimissionario di Mario Draghi ha lavorato al Nuovo Decreto Aiuti prevedendo una serie di misure di contrasto alla crisi energetica che sta affliggendo gli italiani in questo peridoto.

In particolare, l’esecutivo ha deciso di aumentare a 600 euro il tetto entro cui i benefits aziendali non sono soggetti a tasse. L’obiettivo che si vuole perseguire è quello che anche i datori di lavoro possano tutelare i dipendenti e il loro benessere. Nello specifico è stata introdotta la possibilità per le aziende di fare la loro parte, supportando i lavoratori in un periodo storico davvero complesso che sta mettendo in ginocchio il potere d’acquisto dei soggetti più fragili. In particolare, è stato stabilito che il valore dei beni riconosciuti al dipendente da parte del datore di lavoro non concorrano alla formazione del reddito entro un importo non superiore ai 600 euro. Va detto, a tal proposito,, che rientrano nella somma anche gli incentivi concessi per quanto concerne il pagamento delle utenze di gas, luce e acqua. E’ chiaro, dunque, che la misura introdotta con il Decreto Aiuti è particolarmente importante per tutte quelle aziende che hanno a cuore il benessere del loro personale consentendo che le buste paga possano aumentare fino a 600 euro.

Com’è ovvio, va precisato che non è previsto alcun obbligo da parte delle aziende quanto piuttosto di una scelta su base volontaria e duqnue non vincolante. In ogni caso, può essere utile precisare che per benefits aziendali si fa riferimento ai servizi come anche ai buoni che una data azienda eroga al dipendente e che dunque esula dalla retribuzione normale. Tra i vari ci sono quelli che riguardano la tutela della salute mentale come anche il sostegno dei figli o anche l’assistenza sanitaria. Nella categoria dei benefits aziendali, infine,   rientrano anche i rimborsi spese o anche le somme erogate per il pagamento delle bollette di acqua, luce e gas, uno strumento particolarmente utile soprattutto per coloro che svolgono attività lavorativa in smart working e duqnue da casa propria.

Impostazioni privacy