Bollette, fino a quando non ci saranno aumenti

Arriva il blocco delle tariffe in bolletta con il nuovo decreto del governo. Ecco fino a quando non ci saranno aumenti

La crisi energetica sembra essere uno dei maggior pericoli che molti Paesi europei potrebbero affrontare a breve. La guerra in Ucraina scatenata dalla Russia, infatti, ha provocato una tensione massima tra Europa e Russia, come non la si vedeva dai tempi della guerra fredda. E la Russia sembra avere il coltello dalla parte del manico, almeno per quanto riguarda il gas.

(Ansa)

Alle sanzioni che l’Occidente ha emanato nei confronti della Russia, Putin ha risposto con il blocco o la sospensione delle forniture di gas per molti Paesi europei, come Germania e Italia. La crisi si sta facendo sentire già sui costi delle utenze, ma l’esecutivo è subito intervenuto. Arriva, infatti, il blocco delle tariffe delle bollette con il nuovo decreto del governo. Ecco fino a quando non ci saranno aumenti.

Ecco fino a quando non ci saranno aumenti in bolletta

La crisi energetica, e in particolare quella del gas, tra Europa e Italia sta portando a conseguenze che iniziano ad esser tangibili per molti italiani. Gli aumenti dei costi delle utenze, infatti, iniziano a palesarsi alla fine del mese e, secondo alcune previsioni, le cose potrebbero peggiorare con l’arrivo dell’inverno e la necessità di maggiore energia per il riscaldamento.

Per via degli aumenti, dunque, il governo attualmente guidata da Mario Draghi ha deciso di prendere delle misure economiche volte ad aiutare gli italiani. Con l’approvazione del decreto aiuti-bis, infatti, verranno bloccati i prezzi dell’energia. Ma fino a quando non ci saranno aumenti in bolletta?

Con l’approvazione del decreto da parte dell’esecutivo, è stata istituita la sospensione dell’efficacia delle clausole contrattuali. Questo vuol dire che i fornitori energetici non potranno modificare unilateralmente le condizioni generali dei contratti e i relativi prezzi in bolletta.

La misura partirà dal 30 aprile 2023, ma sarà retroattiva di 10 mesi. Dunque, questo vuol dire che il blocco degli aumenti in bolletta sarà valido da giugno 2022 (due mesi fa) fino ad aprile 2023.

Ad oggi, però, non è chiaro se il blocco dei prezzi presenti nei contratti energetici avverranno in maniera automatica o sarà necessario seguire un procedimento. Tuttavia, secondo quanto riferito da Consumerismo, non dovrebbe essere necessario fare alcuna richiesta.