Agenzia delle Entrate, occasione unica il 23 Settembre

L’Agenzia delle Entrate ha indetto un concorso pubblico per 900 posti di lavoro: quali sono i requisiti e come fare domanda

Da qualche giorno l’Agenzia delle Entrate sta offrendo nuovi posti di lavoro e ha infatti indetto un concorso pubblico. Andiamo allora a vedere tutti i requisiti che vengono richiesti e come si può fare domanda per partecipare, entro però il 23 settembre. Saranno assunti 900 assistenti tecnici a tempo indeterminato che svolgeranno il lavoro presso le varie sedi su tutto il territorio nazionale.

L’assegno di selezione è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e rientra nel piano triennale di assunzioni previste dall’AdE. che arriverà alla copertura di 3000 posti di lavoro entro la fine del 2022. Cerchiamo di capire dunque quali sono le figure ricercate. Si tratta di 900 diplomati, suddivisi fra geometri e periti, da inserire nella seconda area funzionale fascia retributiva F3.

Agenzia delle Entrate, requisiti e domanda di ammissione

In particolare, la figura di assistente tecnico svolgerà attività di supporto alla programmazione all’operatività dei servizi catastali e cartografici attraverso servizi di consulenza tecnico-estimativi. Procederanno nell’aggiornamento di dati catastali e alla verifica tecnico-amministrativa della documentazione attuata dall’utenza. Passiamo quindi ai requisiti.

Per partecipare alla procedura selettiva si dovrà essere in possesso o del diploma da geometra, o di quella da Perito Industriale, anche indirizzo Edile, o del diploma relativo al settore “Tecnologico” indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio”. AL titolo di studio va poi aggiunto il possesso della cittadinanza italiana, idoneità fisica all’impiego e godimento dei diritti politici e civili.

Passiamo quindi alla modalità per effettuare la domanda. Per candidarsi si può inviare la richiesta d’ammissione telematicamente entro le 23.59 del 23 settembre 2022, direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. La procedura selettiva si articolerà in due fasi: un test a risposta multipla su tematiche tecnico professionali e una prova orale sulle stesse materie della prova scritta.