Pneumatici, condizionatore e carico: 7 accorgimenti per consumare meno benzina

Il prezzo della benzina continua ad aumentare. Presto neanche gli sconti messi dal Governo, come il taglio delle accise e i vari bonus benzina, basteranno per farci risparmiare sui carburanti. Questo è il momento giusto per imparare a ottimizzare i consumi e evitare sprechi di carburante quando si viaggia.

Il risparmio sulla benzina è una cosa che tutti vorrebbero in ogni momento della propria vita. I viaggi in auto sono all’ordine del giorno e il consumo di benzina è sempre una cosa da prendere in considerazione quando si fanno i bilanci settimanali della famiglia. In questo periodo in particolare, caratterizzato dall’aumento dei prezzi.

Foto ANSA Firma: Daniel Dal Zennaro

Attualmente il prezzo dei carburanti si attesta attorno ai 1,8 euro al litro sia per il disel che per la benzina. Secondo l’indagine condotta da Codacons, il prezzo del disel è aumentato del 15,8% dall’inizio dell’anno, mentre la benzina registra una crescita di prezzo del 22,2% rispetto allo stesso peridodo nel 2021. Le famiglie spendono sempre di più in benzina.

Pneumatici, condizionatore e carico: 7 accorgimenti per consumare meno benzina

Il taglio delle accise e l’IVA al 5% sui carburanti, la manovra varata dal Governo italiano e periodicamente prorogata, permette al prezzo di non aumentare sopra i 2 euro al litro, ma presto non sarà più sufficiente.

Occorre trovare delle strategia e organizzarsi per risparmiare sui carburanti e ottimizzarne l’utilizzo. SOStariffe.it ha deciso di venire in soccorso dei consumatori, pubblicando una lista di consigli su come poter risparmiare sulla benzina nonostante il periodo avverso. Il primo consiglio che viene dato è di stare attenti allo stile di guida. Viaggiando a velocità regolare, senza fare brusche frenate o accelerazioni, si può risparmiare in questo modo fino al 30% del carburante.

Foto ANSA Firma: Cesare Abbate

Secondo consiglio che viene dato dal sito è di mantenere un’andatura, specie in autostrada, non eccessivamente veloce, ma sopratutto costante. Passare anche soltanto da 120 Km/h a 130 Km/h si aumenta il consumo di benzina di 1 litro ogni 100 chilometri. Un’altra accortezza da prendere riguarda il condizionatore, da utilizzare il meno possibile e non al massimo. Poi troviamo un consiglio su quando siamo fermi. Capita spesso di fermarsi per poco tempo per po ripartire, anche in questi casi è meglio spegnere il motore per evitare sprechi inutili di carburante, che alimenta anche la strumentazione elettrica della macchina. Infine, si consiglia di tenere sempre gli pneumatici in buone condizioni. La tenuta della strada degli pneumatici può garantire una migliore prestazione dell’automobile.