Bonus asilo nido, sono finiti i fondi. Ma puoi ancora ottenere i soldi

Sono già terminati i fondi per il bonus asilo nido, l’ultimo sostegno economico per le famiglie. C’è solo un modo per poterlo ancora ottenere.

È andato letteralmente a ruba il bonus asilo nido, una delle misure a sostegno delle famiglie con figli molto piccoli. Un bonus indispensabile per molti, in questo periodo di grave crisi economica.

Bonus asilo nido

I fondi sono finiti qualche giorno fa ma c’è ancora la possibilità di poter aver accesso all’agevolazione economica. Il tempo per inviare le domande non è ancora terminato, e tutt’oggi è possibile inviare la propria richiesta.

L’Inps ha decido di chiarire la situazione direttamente attraverso uno dei suoi canali social, dato che si è creata abbastanza confusione sull’argomento. Hanno scritto:

“Le domande che in base ai tempi di presentazione, per insufficienza di budget, non potranno essere accolte saranno comunque ammesse ma ‘con riserva’. Qualora a fine anno dovessero residuare somme ancora disponibili, le stesse domande potranno essere recuperate e poste in lavorazione secondo l’ordine di presentazione acquisito”.

Bonus asilo nido: fondi terminati in tempi record

Dunque è ancora possibile richiederlo e, con un po’ di fortuna, beneficiarne. Il bonus servirà a coprire in parte le rette degli asili nido pubblici e privati nonché altri tipi di assistenza domiciliare per bambini sotto i tre anni con gravi patologie.

La cifra erogata dall’Inps varia in base all’Isee minorenni: se questo è inferiore ai 25mila euro verranno erogati 272,73 euro al mese per 11 mesi; se il valore dell’Isee è tra i 25mila e i 40mila euro la cifra mensile è di 227,27 euro.

I redditi superiori a 40mila euro riceveranno invece una cifra minore di 136,37 euro, sempre per 11 mensilità consecutive. Il bonus viene erogato soltanto se è già stata ufficializzata l’iscrizione e pagata la prima retta scolastica.

Sarà possibile inviare le proprie domande entro il 31 Dicembre 2022 ma, dato l’esaurimento precoce dei fondi, è meglio inviarla più presto per avere almeno una possibilità di accesso al bonus.