Bollette, ecco il metodo che abbatte i consumi del 50%

In questo periodo di rincaro dei costi energetici è utile intervenire per ridurre le spese. Ecco un metodo che abbatte i consumi del 50%

Uno dei problemi principali che dovrà affrontare il prossimo governo sarà certamente quello del caro bollette. I prezzi hanno cominciato a salire e nelle case degli italiani (e non solo) si stanno già affacciando bollette molto care. Per non parlare delle imprese, le quali devono affrontare costi incredibilmente alti a causa delle fatture quadruplicate.

ANSA/ FRANCO SILVI/ARCHIVIO

Tuttavia, chi vorrebbe fare qualcosa per ridurre i costi energetici nella propria casa può agire da subito. In questo articolo ti parliamo di un metodo che abbatte i consumi del 50%.

Ecco come abbattere i consumi del 50%

Se si vuole diminuire i costi sulla bolletta della corrente, l’unico modo è quello di ridurre i consumi domestici. Oltre, ovviamente, a seguire i consigli forniti dalle istituzioni e dall’Europa, un modo che permette di abbattere i consumi del 50% è quello di installare un cappotto termico.

Il cappotto termico, infatti, permette un isolamento che produce un risparmio dal 30 al 33% di energia per una casa di due piani. Risparmio che aumenta fino al 45% per un condominio formato da otto piani. Le nostre abitazioni, infatti, sono dei veri e propri inghiottitoi di energia, in quanto ne consumano circa il 40% in Europa.

Questo è dovuto soprattutto al fatto che, in particolar modo in Italia, vi sono ancora edifici molto vecchi. Secondo Cortexa, infatti, il 78% circa degli edifici sono stati costruiti nei periodi in cui non erano in vigore alcune normative riguardo il risparmio di energia (dunque prima della Legge 373 del 1976). Circa un milione di condomini presenti in Italia è stato realizzato negli anni’70/’80 e dunque sono di classi energetiche molto basse.

ANSA

Il cappotto termico è quindi un ottimo modo per modernizzare le abitazioni e ridurre i consumi. Il suo costo si aggira attorno agli 80-90 euro al metro quadro, ma la cosa interessante è che può essere installato in regime di Superbonus 110% per i condomini. Per quanto riguarda le case singole, invece, è possibile usufruire di uno sconto che va dal 50 al 65%.

Per quanto riguarda le spese, il costo si aggira attorno ai 50.000 euro per le abitazioni unifamiliari e dai 40.000 euro per ogni unità che compone il condominio con massimo 8 abitazioni. Se il condominio, invece, è formato da un numero maggiore di 8 abitazioni, il prezzo parte dai 30.000 euro.