Reddito di Cittadinanza, ora chi rischia davvero

Il Reddito di Cittadinanza è a rischio: ecco chi sono le persone che dovranno dire addio al beneficio.

Le elezioni politiche tenutesi il 25 Settembre scorso hanno decretato la vittoria di Fratelli d’Italia, partito guidato da Giorgia Meloni. Quest’ultima non ha mai fatto mistero del suo disappunto nei confronti del Reddito di Cittadinanza, misura fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle. Di conseguenza, in molti adesso si chiedono quale sarà il destino del sussidio.

Reddito di Cittadinanza

In particolare, la Meloni ha fatto sempre riferimento all’intenzione di introdurre un Reddito di solidarietà. Questo sarebbe rivolto ai soggetti non occupati che presentano un’età superiore a 60 anni come anche alle famiglie in cui sono presenti figli minori o affetti da disabilità. A tal proposito, si è voluto pronunciare anche Ignazio La Russa, esponente di Fratelli d’Italia, che ha voluto fare chiarezza in merito a questo strumento di sostegno sociale. In particolare, ha voluto rimarcare la volontà di voler impedire ai truffatori percepire la misura. Questo punto, infatti, sarebbe tra quelli più critici secondo il centrodestra che, difatti, hanno annunciato di voler rendere la misura più efficace in tal senso. Oltre a ciò, La Russa ha spiegato anche che il sussidio sarà abolito anche per i giovani che non hanno un lavoro. Questi infatti costituiscono la metà degli attuali percettori.


L’obiettivo annunciato e che dunque si vuole perseguire è quello di dare lavoro e non quello di creare assistenzialismo. A tal proposito, il senatore ha spiegato che il partito di cui è esponente ritiene che dando ai datori di lavoro la possibilità di pagare meno tasse assumendo dipendenti, è estremamente probabile che aumentino le opportunità di lavoro. Ad ogni modo, in un futuro prossimo si procederà con la sostituzione dell’attuale misura con il Reddito di Solidarietà che, a conti fatti, sarà erogato a circa la metà di quelli che risultano essere i percettori attuali. In ogni caso, non resta che attendere quali saranno i prossimi sviluppi al riguardo. Quel che è certo è che il Reddito di Cittadinanza ha rappresentato per molti una vera e propria ancora di salvezza in particolar modo in questo periodo di aumenti generalizzati sui prezzi.