Costi del frigorifero, come limitare i danni

In un contesto difficile come quello che stiamo vivendo, ti mostriamo come limitare i costi del frigorifero e risparmiare

Il mese di ottobre si è aperto con lo stesso umore con il quale abbiamo aperto le bollette. Dopo aver letto gli importi dovuti, infatti, il pensiero è andato immediatamente a tutte quelle volte che abbiamo adottato “comportamenti sbagliati” che hanno prodotto un consumo eccessivo.

(limitare consumi frigorifero/Ansa)

Certo, a causa della crisi energetica e del rincaro dei prezzi, ogni gesto sbagliato rappresenta un costo in più. Dunque, in questo articolo vogliamo mostrarti come limitare i costi del frigorifero e risparmiare.

Ecco come limitare i costi del frigorifero e risparmiare

Le ultime bollette sono arrivate come un fulmine al ciel sereno e hanno gettato scompiglio nei risparmi e nelle abitudini degli italiani. In attesa delle misure di sostegno (e di riduzione dei consumi) da parte dell’Europa e del governo, però, è possibile agire in autonomia per ottenere un risparmio. Un modo molto utile è quello di limitare i costi del frigorifero.

Innanzitutto, se avete intenzione di acquistare uno di questi elettrodomestici il consiglio è quello di optare per un modello a consumo ridotto. Si tratta, infatti, di un dispositivo che, essendo acceso 24 ore su 24 ore rappresenta uno dei consumi maggiori in bolletta.

Secondo i calcoli effettuati dall’Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) acquistando un frigorifero di classe C, preferendolo ad uno di classe E, è possibile ottenere un risparmio di 77 euro l’anno. Si tratta di un risparmio notevole, se pensiamo che acquistare un forno, una lavatrice o un’asciugatrice a basso consumo produrrebbe una riduzione dei costi minore rispetto ad un frigorifero efficiente.

(limitare consumi frigorifero/Flickr)

Partendo dai dati prodotti da Idealista, è possibile anche fare una stima di quelli che sono i consumi di un frigorifero con potenza tra i 100 e i 300 Watt. In questo caso, infatti, il consumo potrebbe ammontare a circa 100-240 Watt per ogni ora. Inoltre, se si vuole essere più precisi e comprendere il consumo effettivo dell’apparecchio, è possibile moltiplicare il consumo giornaliero per il costo dell’elettricità fornita.

Altro consiglio per limitare i costi del frigorifero consistono nel controllare spesso l’impostazione della temperatura del dispositivo, magari selezionando un massimo di 6 gradi e non scendendo mai sotto i 3. Importante, inoltre, non riempirlo troppo e non inserire al suo interno cibi caldi.