Bollette, l’Enel si impietosisce e regala uno sconto ai clienti

Da ottobre a dicembre con uno sconto in bolletta grazie a Enel. Si tratta dell’ultima trovata dell’azienda fornitrice per premiare i clienti che riescono a sprecare meno energia nella loro vita quotidiana. Ecco come funziona il nuovo bonus privato.

Anche se ancora non sono partite le restrizioni sul consumo di energia elettrica, alcune azinende hanno deciso di giocare d’anticipo. In vista di un periodo molto brutto per l’energia mondiale, Enel vuole invogliare i propri clienti a consumare meno energia possibile. Come? Con uno sconto in bolletta premio per chi riesce a mantenere i consumi sotto una certa soglia.

Logo Enel
Foto ANSA

Enel intende con questo bonus, invogliare i consumatori del mercato libero e eliminare gli sprechi di energia, andando a ricercare solo il consumo essenziale. L’iniziativa, infatti, prende il nome di EssanzialMente, e permette a tutti coloro che riescono a risparmiare almeno 50 euro di ottenere un bonus di ulteriori 10 – 20 euro erogato da Enel.

Il bonus di Enel a chi consuma di meno

Il risparmio richiesto può essere raggiunto applicando i consigli che Enel da ai consumatori attraverso lo stesso comunicato che presenza l’iniziativa EssenzalMente. Si tratta di consigli sulla vita di tutti i giorni che aiutano ad ottimizzare l’utilizzo di corrente elettrica ed evitare lo spreco di energia. Ad esempio si consiglia di staccare gli alimentatori dalla presa di corrente quando non sono in funzione, oppure di utilizzare ciabatte elettriche con l’interruttore di spegnimento.

Sono tutti piccoli gesti quotidiani che prmetterebbero di risparmiare quei 50 euro al mese sul consumo dell’elettricità. Una specie di impegno di buona volontà che viene ricompensato da Enel con ulteriori 10/20 euro di risparmio ogni mese. Secondo i calcoli di Enel, a questo punto i potenziali beneficiari del bonus sono circa 9 milioni, tutti consumatori del mercato libero dell’energia.

Bollett Enel scontata
Foto ANSA

Al momento si sa che il bonus sarà attivo per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022, ma c’è un problema. Secondo la legge, Enel non è tenuta a erogare bonus di questo tipo a meno che l’energia non raggiunga il prezzo di mercato di 400 euro al megawattora. Considerando che il prezzo attuale dell’energia è di 740 euro al megawattora, non c’è dubbio che l’iniziativa possa rimanere attiva fino alla fine dei tre mesi previsti.