Mutui sospesi, bollette rateizzate e prestiti per pagare, così Intesa San Paolo aiuta i clienti

La crisi del gas sta indebolendo tutta l’economia italiana. Le finanze delle famiglie sono sempre più basse e precarie a causa del continuo aumento delle spese, con una ricaduta seria sui consumi. Come forma di aiuto ai propri lavoratori, alcune aziende e banche decidono di aiutare dipendenti e clienti.

Nei momenti di profonda crisi, aiutarsi reciprocamente è la miglior ricetta per venirne fuori. Questo è il principio che alcune aziende stanno seguendo nei propri progetti singoli di aiutare i dipendenti a non impoverirsi nonostante le spese esagerate di questo periodo.

Intesa Sanpaolo
Foto ANSA

Uno dei promotori di questa politica di sostegno alle famiglie è Intesa SanPaolo. Il gruppo bancario, tra i più grandi in Italia, ha dato il via a un progetto di aiuto nei confronti dei propri dipendenti, come anche dei propri clienti. Lo stanziamento della banca per questo programma di aiuti è in totale di 8 miliardi di euro, che serviranno a rendere la vita più semplice ai clienti della banca, ma anche ad aumentare le entrate dei dipendenti.

Intesa SanPaolo aiuta dipendenti e clienti

Iniziando dagli aiuti per i dipendenti, Intesa SanPaolo ha previsto una donazione di 500 euro per gli 85.000 dipendenti dell’intero gruppo. Questo, come spiega l’Amministratore Delegato Carlo Messina, non sarà un aumento retributivo, ma una donazione della banca ai suoi dipendenti, votata dal consiglio di amministrazione di Intesa SanPaolo per aiutare i lavoratori del gruppo con il caro bollette di questo periodo.

La decisione è stata presa senza farne comunicazione ai sindacati. Questo ha provocato la furia di questi ultimi. In particolare, il segretario generale Uil Pierpaolo Bombardieri, ha commentato alle parole di Messina dicendo che sono contrari a bonus e donazioni da parte della banca. Messina ha inoltre aggiunto che questa donazione, che prende tutte le connotazioni di un bonus una tantum, è proprio del gruppo Intesa SanPaolo e non è detto che venga adottato anche dalle altre banche dell’ABI.

Carlo Messina, Amministratore delegato di Intesa SanPaolo
Foto ANSA

Contro la crisi economica, Intesa SanPaolo si da da fare anche a favore dei propri clienti. All’interno del pacchetto di aiuti ci saranno anche provvedimenti a favore di chi ha più bisogno. Si parla di finanziamenti a tasso zero e lunghi periodi di preammortamento. 5 degli 8 miliardi di euro stanziati per gli aiuti, inoltre, saranno dedicati a sospendere il pagamento o rimodulare le rate di mutui e prestiti.