Bollette, arriva il contatore portatile che ti dice subito quanto stai consumando

In arrivo per tutti uno strumento estremamente importante per tenere sotto controllo i consumi di energia. Si tratta di un contatore portatile, che può aggiornarti ora dopo ora su quanta energia stai utilizzando. Un ottimo modo per scoprire come puoi ottimizzare i tuoi consumi.

Uno dei problemi principali del risparmio energetico è che non è sempre facile capire quando si sta spendendo troppo. Essendo abituati a determinate azioni nel corso della giornata, non si ha bene la percezione di quanto si sta consumando in termini energetici, quanto siano effettivamente efficaci le misure di ottimizzazione che stiamo prendendo.

Presentazione conta kilowatt
Foto ANSA

Per fortuna arriva uno strumento incredibilmente utilie proprio per questo fine. Contatori smart, conta kilowatt e prese intelligenti possono diventare presto il nostro principale alleato contro gli sprechi di energia. La combinazione di tutti questi apparecchi permette di tenere sempre sotto controllo i consumi e far risparmiare fino al 20% dell’energia rispetto a non averne affatto.

Un risparmio fino al 20% controllando i consumi

Un sistema interessante è NED, il sistema di controllo sviluppato dalla startup italiana Midori in collaborazione con il Politecnico di Torino. Il sistema di confà di una pinza amperometrica da collegare al contatore della corrente elettrica. Questa calcola e controlla il consumo energetico di tutti gli apparecchi di casa, dagli elettrodomestici ai PC, che possono essere controllati su smartphon tramite l’apposita app.

Impostando il sistema per riconoscere il tipo di elettrodomestico che abbiamo in casa, la app potrà anche segnalare dove ci sono dei consumi eccessivi di corrente. Potrebbe ad esempio accadere che lasciamo la TV in standby durante la notte, in quel caso la app invierebbe una notifica per allertarci del problema. Monitorare costantemente il consumo energetico della propria casa è anche un ottimo modo per confrontare i propri consumi con quelli medi, in modo da capire quali sono gli accorgimenti da prendere per consumare meno.

Energia elettrica
Foto ANSA

A questo sistema fanno da complementare le Smart Plug, o prese intelligenti. Prese elettriche collegate alla rete internet tramite wifi che permettono di controllare e regolare a distanza l’accensione o lo spegnimento degli apparecchi ad essa connessi. Concludono la lista i conta kilowatt, che possono essere a pinza amperometrica o a presa intermedia. In entrambi i casi sono piccoli dispositivi che permettono di leggere in un displey il consumo degli apparecchi a cui sono collegati, in modo da tenere sempre sotto controllo gli sprechi. A loro favore rispetto agli altri sistemi, i conta kilowatt hanno il vantaggio di essere più economici.