Elettrodomestici, quanto ci consumano davvero ogni giorno

Con la crisi energetica di questi mesi, sono in molti a chiedersi quanto consumano davvero gli elettrodomestici ogni giorno in modo tale da poter risparmiare a fine mese.

La crisi energetica ha condotto ad un aumento dei prezzi senza precedenti che ha chiaramente finito per pesare sulle tasche degli italiani che non sanno come affrontare le bollette astronomiche.

Elettrodomestici

In una situazione del genere, in molti si chiedono quali sono gli elettrodomestici che consumano di più per evitare di spendere tanti soldi per pagare le bollette dell’energia. Tra quelli che si è soliti utilizzare di più c’è sicuramente il forno che, a singola cottura, può arrivare a consumare anche fino a 73 centesimi. Chiaramente questo dipende anche e soprattutto dal livello di efficienza al quale appartiene l’elettrodomestico. Per quanto riguarda invece la lavatrice che anch’essa risulta essere tra quelli più utilizzati ogni giorno, il consumo può arrivare a costare 53 centesimi l’ora. Ancora la lavastoviglie arriva a consumare, per ogni ciclo, dai 55 agli 88 centesimi. Non tutti sanno poi che la tv rientra tra gli elettrodomestici più economici presenti in casa dal momento che per un’ora di utilizzo arriva a costare da un minimo di 3 ai 12 centesimi. L’utilizzo del frigo appartenente ad una classe energetica efficiente può arrivare a costare fino a 27 centesimi in un giorno.


In ogni caso, dalle analisi relative al consumo degli elettrodomestici, va sottolineato il fatto che optare per quelli a basso consumo è sicuramente la scelta più proficua per quanto concerne il risparmio di energia. Questa decisione in poche parole consente di agire in maniera positiva sulle proprie tasche, riducendo dunque le spese per quanto concerne le bollette dell’energia. A tal proposito, va anche precisato che da quelle che sono le stime relative ai costi delle utenze domestiche, questi sono destinati ad aumentare ulteriormente. I rialzi dunque si preannunciano essere davvero esorbitanti e per questo in molti sperano in un intervento incisivo da parte del nuovo Governo per contrastare il caro bollette. Com’è chiaro è ovvio che questo dipende anche dal tipo di apparecchio o dispositivo che si va ad utilizzare così come alla manutenzione che si fa degli stessi.