Mutui in tempo di crisi, a cosa devi stare attento prima di chiederlo

Periodo particolare riguardo quello dei mutui. La situazione rischia di degenerare soprattutto per chi intende chiederlo adesso. In tempi di crisi bisogna fare grande attenzione ad alcuni dettagli. Ecco tutti i motivi.

Sicuramente il 2022 non sarà ricordato come una stagione positiva per quanto riguarda il mercato dei mutui. Tutto ciò a causa dei tassi di interesse imposti dall’Europa. Una prima stangata si è avuta già quest’anno. Nel giro di tre mesi i tassi variabili hanno accusato un durissimo colpo. Ecco dunque, i consigli utili per richiedere un mutuo in un periodo di grave crisi economica.

Mutuo consigli, Ansa Foto
Mutuo consigli, Ansa Foto

Il tasso fisso Irs a 25 anni è salito dallo  0,57% a circa 2,20%. Una crescita enorme. Quindi se oggi si intende sottoscrivere un mutuo a tasso fisso, il rischio è quello di pagare delle rate mensili più alte del dovuto. Anche quando i tassi scenderanno, infatti, avendo scelto l’opzione fissa, la rata del mutuo resterà invariata. Quindi, accedere a queste condizioni in un periodo come questo non agevola del tutto i consumatori.

Mutui in tempo di crisi, a cosa devi stare attento prima di chiederlo

C’è una possibilità che può aiutare i cittadini che intendono ottenere un mutuo: ovvero il tasso variabile con cap. Cosa significa? Un finanziamento con il tasso variabile, paghereste le rate diverse a seconda del canone medio di quel preciso periodo. Ovviamente il rischio è quello che i tassi continuino a salire ma c’è anche la possibilità che questi possano scendere. Con il cap la banca vi proporrà un tasso massimo al di sopra del quale non paghereste mai.

Quindi con il tasso variabile con cap il consumatore ha la possibilità di conoscere in anticipo il costo massimo della rata del mutuo che può andare a pagare. Sopra quella soglia non andrà mai. Non è sempre conveniente per la banca dare questa opportunità perché significa non remunerarci sopra, nel caso in cui il tasso variabile dovesse crescere.

mutuo.casa
mutuo.casa

Mutuo, occhio alle spese

Quindi, in sintesi, prima di accedere ad un mutuo bisogna sempre fare attenzione. Valutare la banca migliore che offre le migliori possibilità. E tra tasso fisso o variabile è consigliabile anche scegliere quello variabile con cap.