Netflix, come risparmiare sul costo dell’abbonamento?

Si chiama Toghether Price e permette di condividere un abbonamento Netflix con più di una persona, anche se non la conosciamo.

Che mondo sarebbe senza Netflix? Il servizio di streaming in abbonamento che consente di guardare serie TV e film conta migliaia e migliaia di abbonati in tutto il mondo e si è rivelato essere uno dei portali più utilizzati tra le persone. Il motivo è semplice. Da una parte, un costo limitato del servizio; dall’altra, la libertà di poter scegliere tra moltissimi titoli a disposizione. Sono lontani i tempi in cui, per vedere un film o una serie tv preferita, bisognava girare in Internet incappando, spesso e volentieri, in soluzioni rischiose per la sicurezza del nostro Pc e dei nostri dati. Virus, problemi di privacy e pirateria hanno di fatto limitato la fruibilità di altri portali e lasciato campo libero alla società statunitense, forte tra l’altro di contenuti esclusivi e di serie tv – visionabili esclusivamente su Netflix – che hanno riscosso notevole successo sul mercato.

Leggi anche: Bancomat, come risparmiare sul prelievo? E attenzione alle truffe!

Complice la pandemia e il lockdown, l’utilizzo di servizi in streaming è aumentato notevolmente e la visione di prodotti come film, serie TV, show, documentari è stato un utile passatempo durante i mesi trascorsi in casa. A differenza della tv, dove ogni giorno vi è una programmazione suddivisa in fasce orarie, Netflix permette contenuti disponibili alla visione in qualunque momento della giornata: in pratica, basta scegliere! E’ bene chiarire subito che il servizio è a pagamento, sottoscrivibile con abbonamento mensile. Non vi è però nessun vincolo di tipo contrattuale, di conseguenza è possibile disdire la sottoscrizione in qualsiasi momento. Ma non esiste modo legale per utilizzarlo senza pagare.

Leggi anche: Il gettone telefonico che può valere una fortuna

I piani Netflix

L’unico modo per utilizzare il servizio senza pagare è dato dalla possibilità di usufruire delle gift card; di alcune promozioni dei provider Internet e dello stesso Netflix, che talvolta concede una prova gratuita iniziale. L’azienda offre però tre diversi piani:

  • Piano Base, dal costo di 7,99 euro al mese: permette la visione dei contenuti distribuiti su Netflix a definizione standard. I contenuti possono essere riprodotti soltanto su 1 dispositivo alla volta.
  • Piano Standard, dal costo di 11,99 euro al mese: permette la visione dei contenuti con risoluzione in Full HD. I contenuti possono essere riprodotti su 2 dispositivi contemporaneamente.
  • Piano Premium, dal costo di 15,99 euro al mese: permette la visione dei contenuti di Netflix in alta definizione, UltraHD/4K. La riproduzione può avvenire in contemporanea fino ad un massimo di 4 dispositivi.

Tra i punti di forza di Netflix c’è inoltre la libertà di poter condividere l’account con amici e parenti, potendo così risparmiare sul costo di sottoscrizione. Esiste anche qualche altro trucco per poter risparmiare sull’abbonamento. Vediamo quale.

Come risparmiare?

Non tutti sanno, ad esempio, dell’esistenza del servizio Toghether Price, che permette di condividere un abbonamento con più di una persona anche se non la conosciamo. Basta iscriversi al sito ufficiale ed al gruppo dell’abbonamento che ci interessa e successivamente il sistema raccoglierà i dati per abbinarli a quelli di altri utenti. Insomma, condividere per risparmiare: è quanto accade su piattaforme come Spotify, Disney+ ed altre.

Effettuando una sottoscrizione multiutente oggi più persone possono sfruttare lo stesso abbonamento. La qualità del servizio resta la stessa, ma il prezzo per i singoli diminuisce! Non lo sapevi? Che aspetti, quindi? Toghether Price potrebbe essere la soluzione adatta a te.

Latest articles

Related articles