Ecobonus, incluse anche tende e schermature solari: ecco chi ne ha diritto

L’Ecobonus 2021 si applica anche in caso di acquisto di tende e schermature solari, con un recupero fino al 50% delle spese.

ecobonus infissi

All’interno dell’Ecobonus 2021 è stata inserita un’agevolazione fiscale che riguarda tapparelle, tende solari, schermature solari o altre coperture infisse interne o esterne, usufruibile fino al 31 dicembre 2021. La misura prevede, su una spesa ammissibile massima di 60.000 euro, uno sconto fino al 50% della spesa totale, quindi per un massimo di 30.000 euro, per l’acquisto di tapparelle, tende o altre schermature solari. Ci sono però delle limitazioni e delle caratteristiche precise che i prodotti acquistati devono avere.

Leggi anche: Affitti, arrivano gli aiuti da Stato, Regioni e Enti locali: ecco chi può ottenerli

Secondo quando detto dall’Enea: le schermature devono essere:

  • applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente,
  • essere montabili e smontabili dall’utente,
  • essere a protezione di una superficie vetrata,
  • installate all’interno o all’esterno di una superficie vetrata,
  • essere mobili o schemature tecnice.

Le chiusure oscuranti possono essere in combinazione con le vetrate o autonome, purchè la nuova installazione abbia un valore di resistenza termica supplementare superiore a quello di quella vecchia, in modo da conseguire un risparmio energetico. Le schermature solari (tende da sole, veneziane, tende a rullo, ecc) sono ammesse solo se orientare a EST o ad OVEST passando per SUD, mentre le tapparelle sono ammesse orientate in qualunque direzione.

Leggi anche: Parcheggio a strisce blu, ecco le 4 migliori app per pagare il parcheggio

Come si ottiene l’agevolazione

Per ottenere l’agevolazione dal punto di vista fiscale si possono scegliere due soluzioni: sconto diretto in fattura con cessione del credito d’imposta, oppure detrazione IRPEF in 10 anni a rate. Il calcolo della spesa su cui è possibile usufruire dell’agevolazione è fatto su diverse spese collegate all’acquisto e all’installazione del prodotto:

  • fornitura e posa in opera delle schermature solari e/o chiusure oscuranti tecniche,
  • eventuale smontaggio e dismissione di installazioni analoghe preesistenti,
  • fortinura e messa in opera di meccanismi automatici di regolazione e controllo delle schermature,
  • prestazioni professionali (produzione della documentazione tecnica necessaria, direzione dei lavori, ecc),
  • opere provvisionali e accessorie.

Possono accedere a questa agevolazione tutti i contribuenti che effettuano le spese di riqualificazione energetica e che possiedono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio. Non è necessario presentare un modello ISEE per avere accesso all’agevolazione. Per avere l’agevolazione, inoltre, l’immobile su cui vengono fatti i lavori deve essere accatastato o almeno con richiesta di accatastamento in corso e in regola con i pagamenti di eventuali tributi.