Comparsa nei film, come guadagnare in modo facile e divertente

Se sei a caccia di un lavoretto per arrotondare, sappi che la comparsa o il figurante può essere una valida opzione. 

Forse, guardando un film in tv oppure un telefilm, ti sarà capitato di vedere delle persone comparire distrattamente sullo sfondo. Quelle, chiaramente, non sono persone passate lì per caso, ma figuranti o comparse. Fare la comparsa in film o telefilm può essere molto divertente e rivelarsi anche remunerativo. Il guadagno medio va dai 90 ai 130 euro lordi, in base al ruolo ricoperto. Infatti, il compenso economico percepito è variabile; una figurazione semplice per il piccolo schermo viene ricompensata con meno di 90 euro lordi; una figurazione speciale si aggira sui 130 euro. Nel primo caso, ciò che dovrai fare corrisponde ad un ruolo esclusivamente di comparsa, senza copione. Il massimo che ti sarà richiesto, probabilmente, prevede un buongiorno, salve o un buona sera. Nel secondo caso, quello della comparsa speciale, potrai avere un copione un po’ più lungo. In entrambi i casi, pranzo e cena sono a carico della produzione.

Leggi anche: Bonus psicologo 2021, come funziona e a chi spetta: i requisiti

Le comparse che prestano lavoro per gli spot pubblicitari, invece, sono generalmente pagati con importi un po’ più alti. Ti potrà essere richiesto di portare con te eventuali abiti da utilizzare durante le riprese; per ruoli particolari, che richiedono divise di varia natura, saranno invece disponibili abiti di scena che ti fornirà direttamente la produzione. Uno degli svantaggi principali è dato dal tempo di durata dell’impiego. Infatti, anche se la propria parte è piccola e richiede poco tempo, bisognerà essere presenti sul set per tutto il tempo delle riprese. Una giornata lavorativa potrà quindi durare anche 10 ore.

Leggi anche: Matrimoni, tutti i trucchi per risparmiare sulle nozze

 

La comparsa è un lavoro vero e proprio che prevede un suo inquadramento contributivo ed una certa retribuzione, utile per iniziare Fare la comparsa può aiutarti a muovere i primi passi nel mondo del cinema o della televisione e vedere in azione grandi attori da cui trarre ispirazione. La prima cosa da fare è redigere un Cv adeguato ed inviarlo alle case di produzione. E’ importante evidenziare oltre ai dati anagrafici anche le caratteristiche fisiche e le eventuali esperienze accumulate nel settore. Puoi consultare le posizioni aperte in Rai e Mediaset oppure far recapitare il tuo curriculum agli uffici casting competenti.