Assicurazione per le spese veterinarie impreviste, l’età e la razza sono decisive sul prezzo

Sono sempre più numerose le assicurazioni dedicate agli animali domestici. Non si tratta solo di polizze che tutelano da eventuali danni, ma vere e proprie assicurazioni sanitarie.

assicurazione animali domestici

La gran parte dei proprietari di animali sceglie sempre più spesso di tutelarsi in caso di danni a cose, animali o persone. Detto questo il nuovo trend del mercato assicurativo si sta concentrando su quelle che sono le spese veterinarie sanitarie, che per il loro costo possono davvero pesare molto sul bilancio famigliare. Infatti, a determinate condizioni, le assicurazioni coprono anche le spese sanitarie degli animali domestici, e si possono trovare polizze per tutte le necessità.

Leggi anche: Comprare casa avendo pochi soldi, come puoi riuscirci

La possibilità di scelta è davvero varia e lo si vede bene visionando la miriade di proposte commerciali diversificate che vengono promosse. Secondo le stime questo mercato vale ormai oltre i 532 milioni di euro, con una base di già 14,5 milioni di animali domestici assicurati. In molti casi la polizza dipende dalla collaborazione con i veterinari o dalle associazioni convenzionate. Il resto dipende dalle richieste del proprietario, ci si può tutelare dalla responsabilità civile in caso di danni, oppure coprire il pagamento d’interventi o malattie impreviste. A determinare il prezzo dell’assicurazione sono anche l’età e, soprattutto, la razza dell’animale.

Leggi anche: 23 agosto il via al bonus tv, ma attenzione al pagamento del canone Rai

Quanto costa un’assicurazione veterinaria

bonus animali veterinario

La copertura assicurativa sanitaria per un animale domestico può prevedere un rimborso base delle spese mediche, e può essere integrata con altre numerose richieste, più una tutela legale. Assicurare cani o gatti considerati a rischio o piuttosto anziani però sarà parecchio dispendioso. Ad esempio, assicurare un gatto certosino di 2 anni, con un pacchetto base, costa circa 137 euro. Con un beagle, a parità di condizioni, si spenderanno 139 euro e per un dogo argentino 155 euro. Se invece l’animale ha 10 anni, il costo cambia. Inoltre, c’è da dire che la tutela sanitaria è prevista solo per animali di età compresa tra i 6 mesi e 10 anni, in questo caso si può arrivare a una circa di circa 174 euro.