Risparmiare, ecco la regola delle 48 ore per evitare le spese inutili

Le nuove generazioni hanno una propensione bassa al risparmio, ma arriva una dritta davvero utile: la regola delle 48 ore. Di cosa si tratta?

Un recente rapporto di Bank of America ha stabilito che il 73% dei Millennial, dunque chi ha un’età compresa tra i 23 e i 37 anni, spendi troppo in cose superflue. Non solo, il 35% degli interpellati ha confermato di non risparmiare a sufficienza e il 17% di spendere più di quanto dovrebbe.

Per questo potrebbe essere utile la “regola delle 48 ore“, che può difendere chi viene preso da raptus compulsivi di acquisto, sia fisico che online. In pratica è necessario aspettare 48 ore dopo aver indentificato un oggetto da comprare. In questo modo si possono separare gli acquisti dettati dalle effettive necessità rispetto a quelli che nascono dai desideri.

C’è un ulterior metodo che può essere utilizzato per evitare di fare acquisti ed è quello di cancellare i codici delle carte sui siti: questo costringe ogni volta a recuperare i dati della carta, allungando i tempi e forse portando ad un ripensamento sull’acquisto. Del resto questa è un’arma fondamentale per l’e-commerce: salvando i sistemi d pagamento si bypassa la parte razionale di ciascuno di noi che, dopo aver visto qualcosa che semplicemente gli piace, termina poi l’acquisto con un click.

Le regole per risparmiare evitando acquisti inutili

LEGGI ANCHE:10 cose da sapere se ti ferma la Polizia

Non solo, per evitare di spendere oltre il proprio budget è bene fissare dei limiti, che possono essere sia giornalieri, che settimanali o mensili. Questi limiti di spesa devono essere considerati invalicabili, soprattutto mentalmente. Ma come si può risparmiare ulteriormente? Per esempio evitando di prendere la macchina, privilegiando i mezzi pubblici, la bicicletta – riscoperta in periodo di Covid – ed i piedi: una passeggiata di un’ora è economica e mette anche in forma.

LEGGI ANCHE: 2021, l’anno dei bonus: ecco quali puoi ancora ottenere fino a dicembre

A proposito di auto: per allungare il più possibile la vita degli pneumatici, è consigliabile invertirli almeno una volta, scambiando le ruote posteriori con le anteriori. L’altro fattore determinante è la spesa per mangiare. In questo caso, anche se si lavora fuori, è bene preparare i cibi in casa e portarli con se. Oltre ad essere economicamente conveniente, permette anche uno stile di vita sano, visto che tutti gli ingredienti sono scelti direttamente da noi.