2021, l’anno dei bonus: ecco quali puoi ancora ottenere fino a dicembre

Il 2021 si è caratterizzato come l’anno dei bonus di ripresa dalla pandemia. Sono molti i contributi rilasciati e molti possono ancora essere presi.

bonus 2021

Il 2021 è l’anno della ripresa. Dopo un 2020 caratterizzato dalla pandemia di Covid-19, dal lockdown, la sospensione delle attività lavorative e conseguente crisi economica, il governo ha messo in campo tutte le risorse possibili per permettere al paese di riprendersi. I contributi messi in campo durante l’anno sono moltissimi, tra aiuti di Stato a fondo perduto e, soprattutto bonus, agevolazioni e detrazioni. Molti di questi possono ancora essere presi, ma occorre far presto perché la scadenza è dicembre 2021.

Leggi anche: Chiara Ferragni, a che punto è il suo patrimonio dopo 12 anni senza mai fermarsi

Ecco quali sono i bonus che potete richiedere fino al 31 dicembre 2021:

  • Bonus tv: Uno sconto del 20% fino a un massimo di 100 euro sull’acquisto di un televisore compatibile con i nuovi standard del digitale terrestre. Ne hanno diritto tutti i cittadini residenti in Italia che siano in regola con il pagamento del canone Rai, nessun limite di Isee. È possibile ottenere lo sconto rottamando il vecchio dispositivo. Il bonus sarà disponibile fino ad esaurimento fondi.
  • Bonus affitti: Contributo a fondo perduto del 50% dell’importo dello sconto sul canone di affitto fino ad un massimo di 1.200 euro. Ne hanno diritto tutti i proprietari che fino al 31 dicembre 2021 applicano o hanno applicato durante l’anno 2021 uno sconto sul canone d’affitto ai propri inquilini. La richiesta va fatta entro il 6 settembre 2021 sul sito dell’Agenzia delle entrate.
  • Bonus cultura e libri: Bonus sotto forma di voucher da 500 euro per chi è nato nel 2002, utilizzabile per l’acquisto di libri, biglietti per i musei, concerti, eventi culturali, corsi di lingua, ecc. Per i docenti esiste la carta Docenti: una carta da 500 euro all’anno per l’acquisto di materiale didattico (libri, dvd, ecc), corsi di formazioni professionale e altri servizi dell’ambito della didattica.

Leggi anche: 20 multe una dietro l’altra, ma la moto era ferma in garage

bonus 2021

  • Bonus terme: Bonus che copre il 100% del servizio termale fino a un massimo di 200 euro, tramite voucher. Non sono previsti limiti Isee o legati al nucleo familiare. Ne hanno diritto tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia che acquistano i servizi presso gli stabilimenti termali aderenti. La prenotazione resta valida per 60 giorni, il che significa che il bonus deve essere usato entro due mesi da quando si effettua la riserva.
  • Bonus vacanze: Rimborso fino a 500 euro da fruire per soggiorni in alberghi, villaggi turistici, campeggi, bed & breakfast o agriturismi, purché si trovino in Italia. Hanno diritto al bonus i nuclei familiari con una dichiarazione Isee fino a 40.000 euro. Chi ha richiesto il bonus nel 2020 può usarli fino alla fine del 2021. Il bonus può essere utilizzato una sola volta presso una struttura aderente e consente uno sconto immediato dell’80% e una detrazione d’imposta del 20% nella dichiarazione dei redditi del titolare del bonus.
  • Bonus acqua potabile: Credito d’imposta pari al 50% della spesa per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio, raffreddamento, addizione di anidride carbonica alimentare e/o mineralizzazione dell’acqua potabile. Le spese devono essere state sostenute tra il 1 gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021. Ne hanno diritto persone fisiche, esercenti di attività d’impresa, arti e professioni ed enti non commerciali in qualità di detentori in caso di contratto di locazioni, affitto dell’azienda e comodato d’uso. Per le persone fisiche il tetto massimo del bonus è di 1.000 euro, per tutti gli altri di 5.000 euro.